Star Clippers, novità Cambogia per l’estate 2020

Star Clippers, novità Cambogia per l’estate 2020
05 Febbraio 13:22 2019 Stampa questo articolo

Star Clippers gioca d’anticipo e pubblica sul proprio sito web l’intera programmazione per l’estate 2020 nel Mediterraneo e nel sud-est asiatico. Le partenze previste vanno dal mese di aprile fino a quello di ottobre, con nuove mete e nuovi scali a catalogo e, soprattutto, il 4 alberi Star Clipper che raggiungerà per la prima volta la Cambogia.

Tra le novità della summer 2020, spicca il 5 alberi Royal Clipper, che approderà in diversi porti del Mediterraneo occidentale, tra cui Stintino in Sardegna, Propriano in Corsica, Vis, Korcula e Zadar in Croazia. Con una capienza massima di 227 passeggeri, l’ammiraglia continuerà a proporre itinerari da Venezia a Roma (Civitavecchia), toccando diverse destinazioni tra cui Slovenia, Croazia, Montenegro, Grecia con le sue isole e proponendo crociere lungo le coste italiane.

Le due navi gemelle a 4 alberi, Star Flyer e Star Clipper, invece, navigheranno rispettivamente nel Mediterraneo orientale e nel sud-est asiatico. Star Flyer veleggerà tra le isole greche e in Turchia, mentre Star Clipper effettuerà numerosi scali negli arcipelaghi thailandesi, malesi e indonesiani.

La più importante novità, però, arriva dalla programmazione nel sud-est asiatico, che vede il 4 alberi Star Clipper debuttare in Cambogia, con itinerari inediti e nuovi scali. In particolare, viene presentata una crociera roundtrip di 11 notti con partenza da Ko Samui (Thailandia), che toccherà alcuni porti in Cambogia tra cui l’isola di Koh Rong e Sihanoukville. Durante questo itinerario, i passeggeri potranno anche optare per un’escursione facoltativa notturna che consentirà loro di visitare il complesso di templi di Angkor Wat, a Siem Reap.

Mikael Krafft, proprietario e presidente di Star Clippers, dichiara: «Abbiamo una clientela molto fedele e circa il 64% degli ospiti naviga con noi due o più volte. Fortunatamente, grazie al pescaggio relativamente basso dei nostri velieri, siamo in grado di gettare l’ancora in porti inaccessibili alle grandi navi da crociera, permettendoci così di variare continuamente i nostri itinerari».

«Le nuove destinazioni che abbiamo inserito nella programmazione per l’estate 2020 sembrano incuriosire molti passeggeri e si prospetta all’orizzonte un’altra entusiasmante stagione a vela per la nostra compagnia», conclude Krafft.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore