Spesometro, nuova proroga al 16 ottobre

Spesometro, nuova proroga al 16 ottobre
05 ottobre 12:15 2017 Stampa questo articolo

Ennesima proroga per lo Spesometro. Con una nota il ministero dell’Economia ha comunicato che il termine per la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute nel primo semestre 2017 viene posticipato al 16 ottobre. Il rinvio è previsto da D.p.c.m. cioè un Decreto del presidente del Consiglio dei ministri su proposta del ministero dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, che ha firmato il provvedimento. Il testo del decreto aspetta ora la firma a del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Questa proroga fa tirare un sospiro di sollievo a tutti i professionisti che in questi giorni hanno tentato di inviare le fatture per lo spesometro e si sono scontrati con il funzionamento a singhiozzo del sistema.

Diversi i problemi registrati: prima l’accesso ai dati di tutti contribuenti con il solo inserimento del loro codice fiscale, che ha spinto le Entrate e Sogei, la società di IT del ministero dell’Economia e delle Finanze, a intervenire bloccando alcune funzioni del software e ha attirato l’attenzione del Garante della Privacy che ha avviato un’indagine sull’accaduto; poi gli invii scartati senza apparente motivo sui quali si è in attesa di una nota tecnica delle Entrate che precisi che cosa fare, se inviarli nuovamente o considerarli accettati. Nel frattempo i vertici Sogei hanno escluso che le difficoltà emerse siano state causate da hacker o da un bug di sistema e hanno avviato verifiche per capire chi abbia avuto accesso ai dati privati senza mandato.

Stando a quanto pubblicato dal Sole 24Ore commercialisti e tributaristi chiedono un provvedimento che preveda la sospensione delle sanzioni per tutto il tempo necessario a superare le criticità che stanno emergendo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore