South African Airways sulla strada giusta

South African Airways sulla strada giusta
16 Marzo 11:06 2018 Stampa questo articolo

L’esercizio 2016/17 di South African Airways si è concluso con una perdita netta di 5,569 miliardi di rand. E, per l’anno fiscale 2017/18, si prevede una situazione finanziaria non molto diversa. Proprio per questo, il consiglio di amministrazione e la direzione del vettore africano stanno adottando misure urgenti per affrontare la questione – sollevata dal Revisore Generale nel rapporto dell’anno commerciale concluso a marzo – e sono ottimisti riguardo il futuro.

«La maggior parte delle nostre operazioni – afferma il ceo Vuyani Jarana – sono solide e ci stiamo adoperando per garantire la riduzione delle perdite e rendere la compagnia sostenibile. Il cda ha sviluppato e approvato una chiara strategia e un piano quinquennale per tornare in attivo. South African Airways è stata oggetto di vari piani di risanamento in precedenza che sono stati effettivamente effettuati».

Il piano quinquennale e la strategia richiedono il supporto strategico e finanziario da parte degli azionisti. E l’obiettivo immediato tocca vari punti: la gestione della liquidità e dei costi, la ristrutturazione del bilancio e l’ottimizzazione dei ricavi. Tutte misure che hanno lo scopo di contenere le perdite e generare redditività.

Queste le azioni chiave già intraprese: miglioramento della governance, iniezione di 10 miliardi di rand di capitale per dare man forte al bilancio, assunzione di personale per ruoli operativi chiave ora vacanti, potenziamento delle competenze prevedendo la figura del chief restructuring officer (cro) e attuazione di iniziative sul mercato orientate a fermare le perdite in corso.

«Nonostante tutte le sfide finanziare che dobbiamo affrontare, il nostro rimane un brand molto ben riconosciuto e rispettato nel settore dell’aviazione. Siamo in grado di assicurare ai nostri fornitori, creditori, clienti e partner commerciali che stiamo facendo il possibile per migliorare la nostra salute economica», conclude Jarana.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore