Sostenibilità, Smeralda Holding sigla un accordo con Sda Bocconi

Sostenibilità, Smeralda Holding sigla un accordo con Sda Bocconi
15 Gennaio 12:08 2021 Stampa questo articolo

Smeralda Holding, la società controllata da Qatar Holding, proprietaria dei principali asset turistici a 5 stelle della Costa Smeralda, ha sottoscritto un accordo con la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi, per definire un piano di sostenibilità finalizzato a individuare strategie e iniziative volte a ridurre l’impatto ambientale delle attività del Gruppo nei prossimi cinque anni.

L’obiettivo di Smeralda Holding si inserisce nel più ampio percorso che il Consorzio Costa Smeralda ha già intrapreso sottoscrivendo per primo un contratto con Sda Bocconi con il duplice proposito di sviluppare un proprio piano strategico per una gestione più sostenibile del territorio e dei servizi consortili.

Il Gruppo ha, inoltre, adottato una politica plastic free, bandendo oltre alle cannucce e alle bottiglie di plastica, anche posate, piatti e bicchieri, sostituiti con materiali biodegradabili, e ha messo in atto numerose attività e iniziative rivolte alle comunità locali. La partnership con Sda Bocconi è un’evoluzione di ciò che è stato sempre nel dna della Costa Smeralda e che avrà come obiettivo lo sviluppo di ulteriori strategie per potenziare l’impegno del Gruppo rivolto alla sostenibilità.

In particolare, le strutture del Gruppo Smeralda Holding, dagli alberghi ai ristoranti e bar, alla marina e golf club saranno interessate da un piano studiato da Sda Bocconi che punterà a ridurre ogni tipo di impatto ambientale.

«Il nostro impegno per l’ambiente è parte di quella responsabilità sociale che Smeralda Holding ha assunto nei confronti del territorio e di chi lo abita fin dai tempi della sua costituzione – commenta Mario Ferraro, ceo di Smeralda Holding – In qualità di associato principale abbiamo prontamente raccolto l’invito del Consorzio a condividere questo percorso e a farci promotori dell’iniziativa con l’auspicio che anche tutti gli altri consorziati sia privati che aziende, sposeranno la nostra iniziativa contribuendo fattivamente al raggiungimento dell’obiettivo comune di valorizzare una destinazione che oggi, anche con il supporto di Sda Boccconi, ha l’opportunità di aggiungere ai più alti standard internazionali nell’accoglienza, che già detiene, anche l’eccellenza nella sostenibilità».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore