Sonders&Beach, cresce il fatturato dell’hôtellerie Lgbt

Sonders&Beach, cresce il fatturato dell’hôtellerie Lgbt
16 novembre 11:20 2017 Stampa questo articolo

Comparto hôtellerie in crescita più che positiva per il turismo Lgbt. È questo il risultato annunciato da WhiteGlover Hotel Management, che ha rilevato al 30 ottobre 2017 un +16% di fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’azienda, acquisita dal gruppo Sonders&Beach lo scorso luglio, è specializzata nella gestione di strutture ricettive e nell’outsourcing alberghiero per il settore del turismo gay.

«Abbiamo puntato molto sull’innovazione tecnologica digitalizzando i processi di gestione ed erogazione dei servizi. In questo modo alleggeriamo il nostro team che può dedicare più tempo al controllo della qualità», ha dichiarato Elvira Agate, direttore commerciale di WhiteGlover.

L’azienda, aderente ad Assolombarda, oggi conta in organico circa 100 dipendenti con un giro d’affari di oltre 1.2 milioni di euro.

«Questo aumento di fatturato è in linea con il trend di questi ultimi anni che ha visto chiudere il 2016 di WhiteGlover con un +43% di fatturato rispetto all’anno precedente. Per il nostro gruppo questo conferma che l’investimento per acquisire la proprietà dell’azienda è stato azzeccato», ha dichiarato Alessio Virgili, ceo del gruppo Sonders&Beach.

WhiteGlover Hotel Management è un’azienda che si occupa di servizi di outsourcing & facility management per il comparto turistico e alberghiero. Con un’esperienza di oltre 15 anni nel settore, oggi WG fa parte del gruppo turistico internazionale Sonders & Beach, con sede in Europa ed Usa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore