Solo Travel nell’era Covid: negli Usa c’è il portale salva prezzo

Solo Travel nell’era Covid: negli Usa c’è il portale salva prezzo
18 Settembre 12:26 2020 Stampa questo articolo

Si chiama “Solo Travel Pricing Tracker Premium” ed è la nuova piattaforma lanciata negli States dall’operatore Trekker 4U per soluzioni di viaggio ideali per singoli viaggiatori.

Con la pandemia, infatti, si sono ulteriormente appesantiti i costi dei viaggiatori single, che in molte occasioni si trovano a pagare supplementi onerosi per viaggi, sistemazioni e soggiorni, ormai declinati come pricing base sui due clienti da quasi tutti i tour operator.

E le stesse compagnie alberghiere arrivano spesso a far pagare supplementi fino a +50% per camere singole. Da qui il lancio da parte di Trekker 4U di questo motore di ricerca gratuito che intende rivoluzionare il concetto dei pacchetti-vacanza e delle proposte tradizionali, suggerendo le migliori opzioni per i viaggiatori individuali.

I single che accedono alla piattaforma possono scegliere tre opzioni di proposte a seconda della destinazione, della tipologia di tour e/o escursione e a seconda della sistemazione prescelta per il soggiorno. Una volta effettuata la scelta, il motore di ricerca sottopone al potenziale cliente almeno cinque categorie di prezzi singoli.

Le stesse opzioni vengono prefigurate nel caso in cui il viaggiatore potenziale sia alla ricerca della migliore soluzione per crociere o viaggi itineranti.

Alla piattaforma dà rilievo il New York Times, che l’ha indicata come una delle più fortunate intuizioni scaturite dall’emergenza coronavirus, che di fatto ha accentuato la scelta di viaggi con distanziamento e la fine o quantomeno il lento declino dei viaggi di gruppo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore