Sita festeggia 70 anni con il record di fatturato

Sita festeggia 70 anni con il record di fatturato
20 giugno 16:01 2019 Stampa questo articolo

Sita festeggia i suoi primi settant’anni con un fatturato record nel 2018 di 1,7 miliardi di dollari. Il fornitore globale di tecnologia per il trasporto aereo, infatti, è stato fondato nel 1949 da 11 compagnie aeree e ad oggi quasi tutti i voli passeggeri si basano sulla sua tecnologia. Il 95% delle destinazioni internazionali e oltre 13.500 punti, infine, sono connessi dalle sue reti.

«Il 2018 è stato un anno di successi: abbiamo registrato ricavi record e, per la prima volta nella nostra storia, il business relativo a applicazioni e soluzioni fornite agli operatori – compagnie aeree, aeroporti, agenzie governative, ground handlers – rappresenta più del 50% dei ricavi – sottolinea Barbara Dalibard, ceo di Sita – È un elemento importante, perché se la connettività rimane una parte vitale del nostro business, la crescita delle applicazioni è un elemento fondamentale della nostra strategia a lungo termine».

Negli anni Sita ha introdotto diverse innovazioni, come la prima infrastruttura common-use negli aeroporti, il primo motore di prenotazione ecommerce per le compagnie aeree e il primo sistema di visti elettronici per la gestione delle frontiere. «Sita “invecchia”, ma si mantiene sempre giovane – sostiene Dalibard – perché continua a evolversi e trasformarsi per incontrare i bisogni dei clienti. Da quando ha mosso i primi passi nel 1949, per creare la rete dati più grande del mondo, fino ai software-defined networks (Sdn) e ai passeggeri esperti di tecnologia di oggi, abbiamo portato avanti un processo di trasformazione continua per rendere il settore sempre più efficiente».

Per Dalibard la sfida per i prossimi 20 anni è la relazione tra un traffico passeggeri che raddoppierà, mentre la capacità degli aeroporti crescerà a ritmo molto più lento. «Questo richiede un nuovo approccio al volo aereo. Noi stiamo già utilizzando tecnologie emergenti, come intelligenza artificiale, biometria e Sdn – per consentire operazioni più efficienti negli aeroporti e in volo, ma dobbiamo continuare questo percorso di innovazione con il settore, per disegnare il futuro del volo aereo», ha concluso la manager. Per celebrare il 70° compleanno, inoltre, Sita ha radunato questa settimana in Belgio oltre 100 compagnie aeree e aeroporti di tutto il mondo per l’appuntamento annuale dell’Innovation Forum, un evento nato per indagare come le nuove tecnologie, tra cui l’intelligenza artificiale, la biometria e la blockchain potrebbero essere sfruttate per offrire operazioni più efficienti e un viaggio passeggeri senza intoppi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore