Singapore approva i corridoi turistici con l’Italia

by Roberta Moncada | 11 Ottobre 2021 13:21

Dopo il successo dell’esperimento dei corridoi con la Germania[1] e con il Brunei, lanciati il mese scorso, Singapore ha  esteso il programma dei “Vtl” (“Vaccinated Travel Lanes”, ndr) ad altri nove Paesi – Italia inclusa – consentendo a chi è completamente vaccinato contro il Covid-19 di entrare senza quarantena. Lo ha annunciato sabato 9 ottobre l’autorità per l’aviazione civile di Singapore (CAAS).

Dal 19 ottobre, quindi, anche i viaggiatori completamente vaccinati provenienti da Canada, Danimarca, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti potranno entrare, anche per motivi di viaggio, a Singapore senza quarantena. I viaggiatori dovranno però sottoporsi ai test Covid-19 prima di entrare nel Paese.

Inoltre, questo venerdì le autorità di Singapore hanno anche annunciato l’istituzione di un altro corridoio di viaggio per turisti vaccinati dalla Corea del Sud. I collegamenti tra i due Paesi saranno però possibili a partire dal 15 novembre.

«Questi Paesi sono già aperti ai viaggiatori provenienti da Singapore. Quindi i corridoi fondamentalmente ripristineranno la possibilità dei viaggi di andata e ritorno senza quarantena tra questi Paesi e Singapore», ha detto sabato il ministro dei trasporti di Singapore, S. Iswaran.

L’Italia, infatti, ha inserito Singapore nei dell’elenco “D” dei Paesi. Gli spostamenti gli spostamenti da/per questi Paesi sono consentiti senza necessità di motivazione (fatte salve eventuali limitazioni disposte in Italia a livello regionale). All’ingresso/rientro in Italia, però sono richiesti alcuni documenti (consultabili qui[2])

Le domande per entrare nella città-stato, tramite i Vtl inizieranno dal 12 ottobre, per l’ingresso a Singapore a partire dal 19 ottobre. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito[3] dell’autorità per l’immigrazione di Singapore.

Immediata, la risposta degli operatori: Gruppo Singapore Airlines (Sia), ha ampliato il suo network di Vaccinated Travel Lane (VTL) a 14 città, tra cui Milano e Roma, che partiranno giovedì 21 ottobre 2021.

Dal 21 ottobre 2021, quindi, i passeggeri di Singapore Airlines che rispettano i criteri di ammissione, potranno entrare a Singapore senza alcun obbligo di quarantena volando direttamente da Milano Malpensa o da Roma Fiumicino sui voli Sia designati come Vtl.

La compagnia aerea asiatica premium opera attualmente 3 voli settimanali da Milano e 3 voli settimanali da Roma e passerà a 5 voli settimanali da Milano Malpensa e 4 voli settimanali da Roma Fiumicino, a partire dal 19 ottobre. Tra questi voli, Singapore Airlines opererà tre voli VTL settimanali da Milano e un volo VTL settimanale da Roma, che passeranno a due voli settimanali dal 1° novembre 2021.

Oltre ai voli Vtl da Milano e Roma, Singapore Airlines opererà voli VTL da Amsterdam, Barcellona, Copenaghen, Londra, Los Angeles, New York e Parigi, a partire dal 19 ottobre 2021.

Sia opera già voli VTL da Bandar Seri Begawan, Francoforte e Monaco, e collegamenti con ulteriori città dovrebbero essere annunciate nelle prossime settimane.

Gli itinerari con più destinazioni all’interno dei paesi VTL sono consentiti se i passeggeri soddisfano i requisiti previsti relativi ai 14 giorni antecedenti al volo, che terranno conto dei paesi in transito.

Tutti i passeggeri dovranno assicurarsi di essere idonei a volare secondo le disposizioni VTL di Singapore prima dei loro voli.

«L’estensione degli accordi VTL di Singapore a 11 paesi è un’ottima notizia per i nostri passeggeri, che ora potranno ricongiungersi con i propri cari più facilmente o finalmente andare in vacanza all’estero», ha affermato Lee Lik Hsin, Executive Vice President Commercial di Singapore Airlines.

«Il Gruppo Sia supporta tutte le misure per la riapertura di Singapore ai viaggi internazionali senza quarantena. Ciò consentirà un ritorno sicuro e graduale dell’aeroporto Changi quale importante hub aereo, sostenuto dall’aumento dei tassi di vaccinazione e dalla fiducia nelle solide misure di salute e sicurezza lungo tutto il percorso del passeggero».

Il ministro dei trasporti Iswaran ha aggiunto che le compagnie aeree e l’aeroporto di Changi, insieme a varie agenzie governative, hanno acquisito «preziosa esperienza» grazie all’implementazione delle due corsie di viaggio vaccinate con Germania e Brunei.

 

Endnotes:
  1. con la Germania: https://www.lagenziadiviaggi.it/corridoi-turistici-esperimento-riuscito-tra-singapore-e-germania/
  2. qui: http://www.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio
  3. sul sito: https://safetravel.ica.gov.sg/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/singapore-approva-i-corridoi-turistici-con-litalia/