Silversea, da Londra a Dublino per i 10 anni di Expedition

by Andrea Lovelock | 20 Giugno 2018 7:00

Con i 10 anni di Silversea Expedition, festeggiati con una minicrociera di gala da Londra a Dublino, la compagnia di proprietà di Manfredi Lefebvre D’Ovidio, guidata dal ceo Roberto Martinoli, ha lanciato una nuova sfida che tocca da vicino il mercato italiano. Ovvero: consolidare il concetto di crociera di lusso con l’abbinamento ricercato dell’esplorazione, attraverso una programmazione sempre più ricca di itinerari negli angoli più remoti del mondo, dalla Mongolia all’Antartide, dalle Galapagos al Far East della Russia.

«La mia vision di viaggi di lusso abbinati alla scoperta del mondo si è realizzata con i successi di Silversea Expedition, che tra l’altro incoraggiano il rispetto per le popolazioni visitate e il loro ambiente – ha dichiarato il presidente Lefebvre D’Ovidio –  Sono convinto che il nostro brand non potrà che crescere». Il futuro delle crociere di spedizione ultralusso è il nuovo obiettivo di Silversea. «Ci stiamo già lavorando – precisa il numero uno della compagnia – con una traversata del passaggio a nord-est prevista e ulteriori viaggi verso il Golfo del Bengala, l’Estremo Oriente russo, l’Antartide e la costa di Kimberley in Australia, tra gli altri, continueremo a spingere i confini del settore».

Un esempio su tutti, «le due crociere Silver Discoverer che partiranno nell’estate 2019 per il Camp Leakey del Borneo: un rinomato rifugio per gli oranghi, dove la compagnia di crociere gode di un accesso esclusivo e nel quale ha fatto varie donazioni per sostenere la protezione e la ricerca dei primati. Ancora una volta, con il ricco calendario di itinerari per il 2019 – ha aggiunto Lefebvre D’Ovidio – vogliamo esaltare la bellezza delle crociere insolite, proponendo nel segmento luxury expedition emozioni forti, fatte di incontri ravvicinati con diverse popolazioni e con l’immenso patrimonio naturale del mondo, quello più selvaggio e poco conosciuto, senza rinunciare al comfort e ai servizi che il viaggiatore può trovare a bordo delle nostre navi».

La roadmap è tracciata dal ceo Martinoli: «Vogliamo espandere questo segmento che attualmente contribuisce a circa il 30% del fatturato Silversea, con un piano di crescita che tenga conto della sostenibilità del business. Dalle recenti ricerche sul segmento luxury proviene infatti la conferma che le persone con forti capacità di spesa non sono più orientate a investire in gioielli, bensì in esperienze personali, quindi in viaggi che possano garantire forti suggestioni, emozioni uniche». Da qui la percezione che questo mercato d’alta gamma sia destinato a crescere, soprattutto in taluni bacini di riferimento come Usa, Gran Bretagna, Russia e nella stessa Italia, «dove credo che i tempi siano maturi per posizionare il prodotto Silversea Expedition, grazie anche a partner come tour operator specializzati in viaggi di alto profilo».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/silversea-da-londra-a-dublino-per-i-10-anni-di-expedition/