Sgravi contributivi, Confindustria Alberghi plaude a Franceschini

Sgravi contributivi, Confindustria Alberghi plaude a Franceschini
24 Giugno 16:01 2020 Stampa questo articolo

“Nell’audizione alla Camera dei Deputati il ministro Franceschini ha tracciato un quadro chiaro dello stato del settore”, si legge in una nota di Confindustria Alberghi, in cui si sostiene che le misure individuate siano efficaci e necessarie per favorire da subito il rilancio di un comparto che da troppi mesi vive una grave crisi”.

In particolare, ci si riferisce agli sgravi contributivi per i lavoratori degli alberghi che rientrano in servizio dalla cig: secondo Confindustria Alberghi questo “può costituire davvero una spinta alla ripresa dell’attività per molti operatori che oggi, schiacciati tra l’aumento dei costi e una domanda troppo debole, non sono nelle condizioni di poter riaprire le loro imprese”.

Si tratta di una misura proposta nella scorse settimane per dare – senza oneri aggiuntivi per lo Stato – una spinta alla ripartenza e favorire il ritorno in servizio e alla retribuzione piena per i lavoratori del settore, spiega Confindustria Alberghi: “inoltre, la ripartenza dell’industria alberghiera può rimettere in movimento l’indotto che queste imprese muovono”.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore