Sempre più rotte cinesi da Roma e Milano

Sempre più rotte cinesi da Roma e Milano
07 Febbraio 15:37 2017 Stampa questo articolo

Non si ferma la passione dell’Italia per la Cina (e viceversa) sul fronte dei collegamenti aerei. Lo dimostrano i dati che, anche nel 2016, hanno registrato Fiumicino e Malpensa, arrivati rispettivamente a offrire dieci (Pechino, Xi’an, Chongqing, Haikou, Wuhan, Canton, Shanghai, Wenzhou, Hong Kong, Taipei) e tre (Pechino, Shangai, Hong Kong) destinazioni della Greater Cina.

Da Roma, in particolare, all’aumento del traffico (circa 500mila passeggeri negli ultimi dodici mesi, con un +51% rispetto al 2015), ha contribuito anche l’apertura, lo scorso luglio, del volo diretto su Pechino di Alitalia che ha segnato il ritorno del principale vettore italiano in Cina, oltre all’introduzione del nuovo Airbus A350-900 di Cathay Pacific, impegnato per tutto l’orario invernale sulle quattro frequenze settimanali del vettore.

Nuovo aeromobile su Fiumicino anche per Air China, che dalla capitale italiana opera con un Boeing 787-9 Dreamliner; in totale il vettore che ha appena festeggiato i trent’anni di voli no-stop tra i due Paesi, effettua 19 voli diretti da Roma e Milano su Pechino e Shanghai.

È partito invece lo scorso 3 dicembre il nuovo diretto Roma-Taipei di China Airlines: il volo su Fiumicino prevede due frequenze settimanali, martedì e sabato, operato dal 4 febbraio con un A350-900xwb di ultima generazione.

Focus sui servizi ai passeggeri, poi, per China Eastern Airlines che ha confermato anche per quest’anno il transfer gratuito con autista a Roma e Shanghai per passeggeri di Business class. Il vettore vola poi dallo scorso gennaio dalla Città Eterna verso la cinese Wenzhou, mentre dal 2011 è operativo il volo giornaliero per Shanghai.

Da Fiumicino, infine, volano no-stop per il Paese della Grande Muraglia due altri vettori: Hainan Airlines, due volte alla settimana per Chongqing, metropoli di 30 milioni di abitanti, con proseguimento della tratta per Haikou, sull’isola di Hainan, e tratta anche verso Xi’An; e China Southern Airlines, che recentemente ha rafforzato l’accordo di codeshare con Alitalia. I passeggeri dei voli Alitalia Roma-Pechino potranno proseguire dalla capitale della Repubblica Cinese verso 5 importanti città – Canton, Xi’An, Chengdu, Chongqing e Shenyang – con voli effettuati da China Southern. Le due compagnie avevano già avviato in precedenza una partnership, quando Alitalia appose il proprio codice al collegamento Roma-Wuhan di China Southern e a ulteriori voli in prosecuzione da Wuhan verso 7 destinazioni cinesi: Pechino, Shanghai, Canton, Shenyang, Qingdao, Chengdu e Wenzhou.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli