Sea approva il bilancio, oltre 600 milioni di ricavi

Sea approva il bilancio, oltre 600 milioni di ricavi
23 aprile 13:44 2019 Stampa questo articolo

L’assemblea degli azionisti di Sea Spa ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2018 la scorsa settimana. In sintesi, i principali risultati a livello di Gruppo sono in evidente miglioramento rispetto al 2017 e mostrano ricavi per 684 milioni di euro (+5,5%), con un Ebitda che raggiunge quota 281,9 milioni di euro (+16% rispetto all’esercizio precedente) e un utile netto di 136,1 milioni di euro (+61,9%).

La capogruppo Sea Spa, al cui interno si trova Sea Milano che gestisce gli scali di Milano Malpensa e Linate, ha chiuso l’esercizio 2018 con ricavi pari a 693,1 milioni di euro, in crescita del 5,8% rispetto all’esercizio precedente. L’Ebitda è pari a 267,9 milioni di euro e l’utile netto della società risulta pari a 123,5 milioni di euro.

L’assemblea degli azionisti ha, inoltre, deliberato la distribuzione di dividendi pari a 98.800.000 di euro, per un importo di 0,3952 euro per azione, corrispondente a un pay out ratio dell’80% circa. Il dividendo sarà messo in pagamento a decorrere dal 20 giugno 2019.

LE NOMINE. L’Assemblea, infine, ha nominato Pierfrancesco Barletta, Michaela Castelli, Davide Amedeo Corritore, Patrizia Michela Giangualano, Luciana Sara Rovelli, Armando Brunini e Rosario Mazza consiglieri d’amministrazione; e Rosalba Casiraghi, Andrea Manzoni e Stefano Pozzoli sindaci effettivi.

Valeria Maria Scuteri è stata indicata quale sindaco effettivo di nomina del ministero delle Infrastrutture e trasporti ai sensi di statuto; non essendo stato comunicato il nominativo del designato a cura del ministero dell’Economia e delle Finanze l’attuale collegio sindacale rimarrà in carica sino alla comunicazione alla società di tale nomina.

Il consiglio d’amministrazione, riunitosi dopo l’Assemblea, ha deliberato di nominare Michaela Castelli presidente e Davide Amedeo Corritore vice presidente non esecutivo della società.

Il direttore generale Armando Brunini è stato confermato nella carica di amministratore delegato.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore