Sciopero trasporto aereo, Alitalia dimezza i voli

Sciopero trasporto aereo, Alitalia dimezza i voli
20 Maggio 14:26 2019 Stampa questo articolo

Confermato per martedì 21 maggio lo sciopero nazionale del trasporto aereo di 24 ore. La protesta proclamata da Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo coinvolge piloti e assistenti di volo di Alitalia, Blue Air e Blue Panorama, tecnici della manutenzione e personale di terra delle compagnie, addetti all’handling, al catering e delle gestioni aeroportuali.

Alitalia fa sapere che è stata costretta a cancellare la metà dei voli, sia nazionali che internazionali fino alla prima mattina del 22 maggio.

“La situazione del settore, strategico per il Paese, continua a vivere una fase di accentuata dicotomia: da un lato una costante crescita di passeggeri e di voli e dall’altro un proliferare di situazioni fallimentari”, spiegano i sindacati.

“Alla base dello sciopero, il secondo dopo quello di 4 ore dello scorso 25 marzo – proseguono le sigle sindacali – c’è la situazione Alitalia, arrivata alla fase conclusiva della procedura di amministrazione straordinaria senza che nulla lasci presagire, al di là delle dichiarazioni d’intenti, una chiusura senza impatto sul lavoro, in termini di esuberi e tagli al costo del lavoro. Inoltre c’è la questione del Fondo di solidarietà del settore, che ha permesso di gestire le crisi passate e che deve servire per accompagnare quelle in atto, che viene ridotto dal provvedimento del governo sulle pensioni nel tempo e nella quantità economica”.

“Manca anche una concreta legislazione nazionale per il sostegno del settore, che contrasti il dumping contrattuale e che preveda l’applicazione del contratto del trasporto aereo e di regole chiare, a salvaguardia dell’occupazione e dei salari”, proseguono le organizzazioni dei lavoratori.

A proposito di Alitalia, proprio in queste ore si è pronunciato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli: «È un dossier molto delicato che non voglio commentare, preferisco parlare quando lo avermo chiuso. Il termine per la proposta di Fs è il 15 giugno, sono convinto che ce la faremo per quella data».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore