Sciopero del trasporto aereo: i voli garantiti e le cancellazioni Az

Sciopero del trasporto aereo: i voli garantiti e le cancellazioni Az
23 Settembre 13:09 2021 Stampa questo articolo

Da mezzanotte di venerdì 24 settembre fino alle ore 23.59 dello stesso giorno si svolgerà lo sciopero del trasporto aereo proclamato dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti e che coinvolgerà sia i lavoratori del trasporto aereo sia gli addetti alle attività aeroportuali.

Lo sciopero dei voli è dovuto in gran parte alla vertenza che riguarda il passaggio da Alitalia alla newco Ita e la fallita trattativa con i sindacati su esuberi e nuovi contratti, ma i sindacati allargano la protesta anche “a difesa dei lavoratori di Air Italy, Ernest, Blue Panorama, Air Dolomiti, Norwegian, di tutte le compagnie aeree straniere con base e addetti nel nostro Paese, delle società di gestioni aeroportuali, di handling e catering e di tutti gli stagionali e precari del settore”.

Oltre ad Alitalia hanno comunicato l’adesione all’agitazione anche gli staff di easyJet (dalle ore 13 alle 17) e di Volotea (dalle ore 10 alle 12).

L’elenco dei voli garantiti è stato pubblicato sul sito dell’Enac ed è disponibile qui.

Nel frattempo i sindacati hanno anche annunciato una manifestazione dei lavoratori di 4 ore, dalle 10 alle 14, davanti alle partenze T3 dell’aeroporto di Fiumicino, in occasione dello sciopero nazionale. “Alla base dello sciopero – spiegano le organizzazioni sindacali – la vertenza Alitalia Ita, sulla quale ci aspettiamo una convocazione urgente dai ministeri competenti, l’opposizione netta ai licenziamenti nel settore, la richiesta di una sede di confronto interministeriale permanente e l’istituzione di una cabina di regia per garantire la tenuta sociale, assicurando gli ammortizzatori sociali, l’avvio di una riforma per garantire il riordino del sistema aeroportuale, l’applicazione delle regole del lavoro del contratto nazionale che prevedano gli stessi trattamenti normativi e retributivi a parità di condizioni operative, partendo dall’applicazione dell’articolo 203 del Decreto Rilancio ed il rifinanziamento del Fondo straordinario del trasporto aereo. Su queste tematiche dopo gli scioperi del 18 giugno e del 6 luglio scorsi non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta dal Governo che per ora rimane un grande assente”.

Lo sciopero dei voli del 24 settembre avrà delle ripercussioni, almeno per Alitalia, anche giovedì 23 e sabato 25 che ha comunicato la lista dei voli cancellati (consultabile qui). “In caso di cancellazione del proprio volo, i clienti possono cambiare la prenotazione o chiedere il rimborso del biglietto senza alcuna penale fino al 1° ottobre 2021. Il viaggio dovrà però essere completato entro il 14 ottobre 2021”, fa sapere con una nota la compagnia aerea.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore