Sardegna, sospeso l’obbligo del test anti Covid

Sardegna, sospeso l’obbligo del test anti Covid
17 Settembre 13:26 2020 Stampa questo articolo

Ha avuto vita breve la legge sarda che imponeva il test anti Covid a tutti i viaggiatori in arrivo sull’Isola. Nello scontro a distanza Cagliari-Roma, ha avuto la meglio la Capitale. Il Tar della Sardegna ha accolto, infatti, il ricorso del governo sospendendo l’ordinanza del governatore Christian Solinas in vigore da lunedì scorso.

Con un decreto a firma del presidente del Tribunale amministrativo Dante D’Alessio, i giudici hanno appena accolto la domanda cautelare di sospensiva proposta dall’Avvocatura dello Stato per conto di Palazzo Chigi. Poi, per il 7 ottobre, è fissata l’udienza sul tema.

Nello specifico, il Tar annulla l’efficacia dei soli tre articoli del provvedimento (10, 11 e 12), ovvero quelli che hanno imposto fino ad oggi il test sul nuovo coronavirus ai turisti (e non solo) in ingresso sul territorio regionale.

Nessuno stop, invece, alla restante parte del provvedimento con la seguente motivazione: “Non vi sono ragioni per una pronuncia cautelare sulle ulteriori disposizioni dettate negli altri articoli dell’ordinanza impugnata che potrebbero ritenersi peraltro giustificate dall’evolversi della situazione epidemiologica nella Regione”.

Restano in vigore, dunque, l’obbligo di utilizzo delle mascherine h24 in tutti gli ambienti chiusi o aperti dove sia concreto il rischio di assembramento, ma anche il limite dell’80% di occupazione dei posti a sedere per il trasporto pubblico locale.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore