Sabre si riorganizza con la nuova divisione Travel Solutions

Sabre si riorganizza con la nuova divisione Travel Solutions
19 Luglio 09:36 2018 Stampa questo articolo

Cambiamenti alla struttura organizzativa e new entry all’interno della leadership tecnologica per Sabre. A partire da David Shirk, promosso a vp esecutivo e presidente di Travel Solutions, organizzazione creata ex novo e che include anche le soluzioni di data & analytics attraverso le tre business unit aziendali: Travel Network, Hospitality e Airline Solutions.

Travel Solutions rappresenta la naturale evoluzione della strategia di Sabre che vuole unificare gli sforzi attraverso tutti i canali di vendita, distribuzione e biglietteria per meglio servire i clienti, guidare l’innovazione e accelerare lo sviluppo di alternative di prossima generazione e abilitate per gli standard Ndc.

Sotto la nuova struttura Wade Jones, vp esecutivo e presidente di Travel Network, continuerà a eseguire la strategia di Sabre Travel Network. La società ha poi avviato le ricerche di un leader per colmare il precedente ruolo di Shirk come capo di Airline Solutions e assumere un leader per la divisione di data & analytics.

«I nostri clienti sono alla ricerca di soluzioni tecnologiche olistiche per le loro esigenze di vendita, distribuzione e biglietteria che aprano nuove opportunità per coinvolgere i viaggiatori, generare entrate e portare benefici nei loro settori ultra competitivi – ha dichiarato Sean Menke, presidente e ceo di Sabre – Ci troviamo in un momento in cui il business nell’industria dei viaggi è pieno di opportunità, traboccante di sfide e desideroso di innovazione, e ci stiamo evolvendo per servire meglio la clientela e raggiungere il nostro potenziale come organizzazione».

Sabre, inoltre, ha annunciato che Sundar Narasimhan – tra le altre ex director of engineering di Google – diventerà senior vp e presidente di Sabre Labs e Product Strategy a partire dal 30 luglio. Infine, Louis Selincourt sarà senior vice presidente dei centri di sviluppo globale (Global Development Centers).

L'Autore