Sabre Red Workspace cambia look, presto anche in italiano

Sabre Red Workspace cambia look, presto anche in italiano
13 Aprile 12:28 2018 Stampa questo articolo

Per adesso è disponibile in inglese, tedesco, spagnolo e giapponese, presto lo sarà anche in italiano, oltre a francese e portoghese. Dopo una lunga fase pilota, durante la quale sono stati selezionati alcuni clienti per testarne la performance, Sabre ha lanciato la nuova release di Sabre Red Workspace, la soluzione dell’azienda americana dedicata alle agenzie di viaggi.

«Il feedback iniziale dagli utenti che per primi hanno provato il nuovo Sabre Red Workspace è davvero fantastico, e non vediamo l’ora di metterlo a disposizione delle adv nelle diverse versioni regionali in lingua locale – ha affermato Wade Jones, presidente di Sabre Travel Network – Questa innovativa soluzione rivoluzionerà il workflow degli agenti, grazie alla combinazione di contenuti più ricchi con una maggiore flessibilità e semplicità d’utilizzo».

Con il nuovo Sabre Red Workspace i prodotti delle compagnie aeree possono essere presentati e visualizzati con grafiche e contenuti descrittivi, consentendo ai supplier di differenziare le proprie offerte, comprese quelle basate sulla tecnologia Ndc. Inoltre, sarà più facile visualizzare e vendere le Branded Fares e i servizi ancillari, senza contare che con l’integrazione di Sabre Profiles nella nuova piattaforma, i membri dei programmi fedeltà delle compagnie aeree sono automaticamente riconosciuti e possono godere dei vantaggi a loro riservati.

Dal punto di vista delle agenzie di viaggi, le informazioni basate sui dati derivanti dagli analytics di Sabre consentono di essere più efficienti, aumentare la propria redditività e migliorare il servizio clienti, oltre a incrementare i ricavi sfruttando sia le funzionalità di cross selling e upselling, sia le soluzioni di gestione delle tariffe tra cui mark up, commissioni e cancellazioni.

Gli adv, infine, potranno continuare utilizzare la versione classica con i tipici comandi criptici dei gds, oppure passare – tramite un semplice clic – a una versione grafica intuitiva e con procedure davvero semplici da apprendere.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore