Ryanair rinvia l’addio al secondo bagaglio

Ryanair rinvia l’addio al secondo bagaglio
24 Ottobre 12:51 2017 Stampa questo articolo

Ryanair posticiperà al 15 gennaio 2018 l’entrata in vigore della nuova policy sui bagagli a mano per concedere ai clienti ulteriore tempo per adeguarsi ai cambiamenti, in vista in particolare del picco natalizio. Già dallo scorso 6 settembre, con l’introduzione della prima parte del nuovo regolamento, la tariffa per acquistare un bagaglio registrato è stata ridotta da 35 a 25 euro per tutti i bagagli; mentre il peso consentito del bagaglio registrato è stato aumentato da 15 a 20 kg.

Da metà gennaio, poi, soltanto i clienti che hanno acquistato l’imbarco prioritario (tra cui le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus) potranno imbarcare due bagagli a mano in cabina. Tutti gli altri clienti potranno trasportare in cabina il bagaglio a mano più piccolo, mentre il più grande (trolley con ruote) sarà collocato gratuitamente in stiva al gate d’imbarco.
L’imbarco prioritario, ricorda Ryanair, può essere acquistato al costo di 5 euro al momento della prenotazione oppure aggiunto alla prenotazione successivamente, pagando 6 euro, fino a un’ora prima della partenza del volo.
L’obiettivo della compagnia è incoraggiare un numero maggiore di clienti ad acquistare il bagaglio registrato e ridurre il volume dei bagagli a mano.

«Abbiamo posticipato al 15 gennaio 2018 l’entrata in vigore della nostra nuova policy sul bagaglio a mano per permettere ai nostri clienti di familiarizzare meglio con le modifiche che saranno apportate. A partire da gennaio, i clienti che non hanno acquistato l’imbarco prioritario potranno trasportare un solo bagaglio a mano piccolo, mentre quello con le ruote più grande sarà collocato in stiva gratuitamente al gate d’imbarco, accelerando così le procedure di imbarco ed eliminando i ritardi dei voli», afferma Kenny Jacobs, chief marketing officer di Ryanair.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore