Ryanair, maxi indennizzo ai piloti per la chiusura di Eindhoven

Ryanair, maxi indennizzo ai piloti per la chiusura di Eindhoven
26 aprile 13:21 2019 Stampa questo articolo

Ammonta a 480mila euro la somma che Ryanair dovrà pagare come indennizzo a otto piloti che, prima di essere licenziati, volavano da e per l’aeroporto di Eindhoven. A stabilirlo è stata a sentenza di un tribunale olandese che ha obbligato la low cost irlandese a risarcire i suoi ex dipendenti dopo che, lo scorso anno, erano state sospese le operazioni dallo scalo dove erano basati quattro aeromobili.

Il tribunale, sulla base di una sentenza della corte olandese che aveva proibito a Ryanair di dislocare piloti e assistenti di volo su altri hub contro la loro volontà, ha stabilito che proprio il vettore irlandese è da considerarsi a tutti gli effetti responsabile della situazione attuale, avendo proceduto in modo unilaterale «a licenziare in modo massiccio tutto il personale assunto presso Eindhoven».

Dal canto suo la compagnia, che si era vista arrivare una richiesta di danni milionaria, aveva invece sostenuto che all’origine della conclusione delle operazioni vi erano precise ragioni economiche, tra cui il ribasso delle tariffe e il caro carburante. Secondo molti, invece, la mossa della low cost sarebbe stata una diretta conseguenza degli scioperi avvenuti lo scorso anno a Eindhoven, che avevano coinvolto 16 dei circa 50 piloti operativi sulla base.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore