Ryanair, dialogo con i piloti. Ma i sindacati scioperano

Ryanair, dialogo con i piloti. Ma i sindacati scioperano
11 Gennaio 10:48 2018 Stampa questo articolo

All’indomani dell’incontro tra Ryanair e l’associazione Anpac in rappresentanza dei piloti, i sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno indetto uno sciopero per l’intera giornata di sabato 10 febbraio del personale della low cost irlandese su tutto il territorio italiano. Il motivo? Così come riporta Il Sole 24 Ore, si lamenta «il mancato avvio di un confronto serio sui temi del contratto collettivo di lavoro e delle tutele sociali dei dipendenti».

E, dopo che Eddie Wilson, capo del personale, ha annunciato che «la priorità immediata è quella di migliorare le condizioni dei piloti», con gli assistenti di volo che quindi sarebbero ascoltati in un secondo momento. I tre sindacati hanno invece ribadito che «deve essere immediatamente avviato un confronto su salari e tutele di tutto il personale e non solo per una parte di questi. Non è accettabile che sia l’azienda a scegliersi gli interlocutori sindacali, in totale spregio ai più elementari principi di rappresentatività».

Dall’incontro con Anpac, infatti, è stata avanzata una proposta iniziale di contratto nazionale unico per i piloti italiani di Ryanair dall’associazione dei piloti. «È stato un incontro molto costruttivo: abbiamo presentato una nostra proposta iniziale di contratto e l’azienda l’ha recepito costruttivamente – ha spiegato il segretario esecutivo dell’Anpac, Stefano De Carlo, secondo quanto riporta l’Ansa. Sempre Eddie Wilson si augura «di arrivare a un accordo entro fine mese».

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore