Ryanair, da Venezia e Verona 28 rotte per l’estate

Ryanair, da Venezia e Verona 28 rotte per l’estate
23 Giugno 14:00 2020 Stampa questo articolo

Riprendono i collegamenti di Ryanair da e per gli aeroporti di Venezia e Verona, per un totale di 28 rotte che saranno operative per tutti i mesi estivi.

Da e per Venezia sono in tutto 22 le rotte schedulate per l’estate: dal 21 giugno sono stati ripristinati i voli per Palermo e Catania, a cui fanno seguito quello su Bari e su Valencia. Le restanti 18 rotte verranno riattivate nei prossimi giorni: Lamezia Terme, Napoli, Brindisi, Cagliari, Barcellona, Londra-Stansted, Bristol, Malta, Bruxelles-Charleroi, Dublino, Edimburgo, Ibiza, Manchester, Siviglia, Midlands Orientali, Berlino-Schönefeld, Londra-Southend, Malaga.

L’operativo da e per l’aeroporto di Verona include, invece, in tutto 6 rotte: oltre al volo su Palermo, già attivo, a luglio decolleranno anche le altre 5 rotte su Cagliari, Brindisi, Londra-Stansted, Dublino e Birmingham.

Inoltre, per entrambi gli scali, dal 1° luglio Ryanair incrementerà ulteriormente il numero di rotte e la loro frequenza.

«Ryanair è lieta di annunciare che verranno ripristinate ben 22 rotte da e per l’aeroporto di Venezia e 6 rotte da Verona, come parte integrante dell’operativo per l’estate 2020. I collegamenti con 5 di queste, saranno operativi già da fine giugno», ha detto Chiara Ravara, head of international communications di Ryanair.

«La ripresa di Ryanair agli aeroporti di Venezia e Verona segna una nuova tappa importante verso un graduale ripristino del network dei nostri scali. L’offerta annunciata dalla compagnia va a sostegno della mobilità all’interno del nostro Paese e consente di riavviare gli scambi con importanti destinazioni europee tramite collegamenti diretti», ha aggiunto Camillo Bozzolo, responsabile sviluppo aviation Gruppo Save.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore