Ryanair, da novembre addio al secondo bagaglio gratis

Ryanair, da novembre addio al secondo bagaglio gratis
24 agosto 10:55 2018 Stampa questo articolo

Nuova stagione, nuova policy bagagli per Ryanair. Come già preannunciato nelle scorse settimane dal 1° novembre 2018 le regole sulle valigie da portare a bordo cambiano di nuovo e si chiude l’epoca del secondo bagaglio a mano fino a 10 kg gratis.

Nel dettaglio, quindi, dal 1° novembre – e per chi prenota già da settembre – per salire a bordo con una seconda valigia, oltre a una piccola borsa personale, bisognerà pagare tra gli 8 e i 10 euro a tratta.

In alternativa, però, è possibile acquistare l’imbarco prioritario (al costo di 6 euro) che consente di imbarcarsi con entrambi i bagagli. Una novità, secondo i vertici della low cost, che dovrebbe risolvere una volta per tutte il problema delle troppe valigie a mano da imbarcare e dei ritardi nelle partenze dei voli. La nuova norma entrerà in vigore a distanza di nove mesi dalla policy che relegava il secondo bagaglio a mano non più nella cappelliera, ma in stiva e senza costi aggiuntivi.

Così dal 1° novembre sarà possibile salire a bordo di un aeromobile Ryanair solo con una piccola borsa personale (misure 40x20x25 centimetri).

Per quanto riguarda il secondo bagaglio le alternative sono tre:
– potrà essere imbarcato soltanto dopo aver pagato 6 euro di imbarco prioritario o 8 euro (acquistando il servizio al momento della prenotazione),
– potrà essere imbarcato a un prezzo flessibile tra gli 8 e i 10 euro se l’opzione viene acquistata in un secondo momento,
– viaggiare senza il secondo bagaglio (il più ingombrante che di solito veniva posizionato nelle cappelliere) o decidere di imbarcarlo in stiva con le relative franchigie.

Kenny Jacobs, chief marketing officer di Ryanair, ha ribadito che il cambio è stato reso indispensabile «dal momento che i troppi bagagli portati dai viaggiatori influivano negativamente sul tasso di puntualità dei voli. Ma nulla cambierà per il 60% dei nostri clienti visto che il 30% vola già con l’imbarco prioritario e un altro 30% con un solo effetto personale».

Per l’altro 40%, però, il cambio si farà sentire perché i clienti dovranno decidere se comprare il priority boarding o pagare il secondo bagaglio con un aggravio di spesa rispetto a prima.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore