Ryanair-Boeing, O’Leary: «Pronti a rivedere i piani»

Ryanair-Boeing, O’Leary: «Pronti a rivedere i piani»
12 Luglio 11:20 2019 Stampa questo articolo

«Siamo pronti a rivedere i nostri piani per la prossima estate se la messa a terra dei Boeing 737 Max continuerà anche nella secondo parte dell’anno». L’avvertimento arriva direttamente dal numero uno di Ryanair, Michael O’Leary, intervenuto a Bruxelles al meeting di Airlines for Europe (A4E), associazione di cui è presidente.

«Mi incontrerò con i vertici di Boeing nelle prossime due settimane – ha detto Michael O’Leary, ceo del vettore irlandese – Al momento ci troviamo a dover programmare i nostri network con le date che ci ha dato Boeing (la casa americana sostiene che per la fine di settembre i Max torneranno a volare, ndr), ma non possiamo essere certi che questa date siano veritiere». E ancora: «Le compagnie aeree hanno bisogno di certezze, non di speculazioni».

Da parte sua, Ryanair è il più importante cliente a livello mondiale, con circa 135 ordini, della nuova tipologia dell’aeromobile prodotto a Seattle, denominato Max 200.

Tenendo conto dei tempi tecnici per l’entrata in servizio di una nuova tipologia di velivolo, Ryanair avrebbe intenzione di poter impiegare i nuovi Max 200 già alla fine di novembre (inserendone in flotta una cinquantina di esemplari già dalla prossima estate), ma questo solo nel caso in cui effettivamente il ritorno dei cieli dei 737 Max avvenisse entro il 30 settembre.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli