Royal Caribbean, è arrivata Symphony: ora si salpa

26 marzo 13:59 2018 Stampa questo articolo

Royal Caribbean ha ricevuto venerdì scorso dai cantieri Stx di Saint-Naizare la neonata Symphony of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo. Sarà equipaggiata con 2.759 cabine pronte a ospitare a bordo 6.680 passeggeri e 2.200 membri di equipaggio. La nuova unità di classe Oasis, per cui sono stati impiegati 36 mesi di lavorazione, rappresenta un gioiello di ingegneria con tanti plus all’avanguardia, dal bar robotico allo scivolo Ultimate Abyss, lo scivolo puù alto su una nave. 
Symphony, con le sue 230mila tonnellate di stazza lorda, è lunga 362 metri, larga 66 e alta 72. Dopo la cerimonia di cambio della bandiera, che simboleggia la consegna ufficiale della nave dal cantiere alla compagnia, il 27 marzo partirà la crociera preinaugurale con imbarco da Malaga e sbarco a Barcellona. Dal porto catalano partirà, poi, il 31 marzo, una vera e propria crociera inaugurale con tappe a Civitavecchia e Napoli.

«Symphony of the Seas è solo l’ultimo esempio di come le nostre persone, con ogni nuova nave, riescano a scrivere una nuova pagina sul tema dell’innovazione – ha affermato Richard D. Fain, presidente e ceo di Royal Caribbean Cruises Ltd – La classe Oasis ha definito un nuovo trend di design, ma il team ha sviluppato quel concetto integrandolo con le più divertenti proposte per tutta la famiglia».

Gli ha fatto eco Michael Bayley, presidente e ceo di Royal Caribbean International: «Symphony porterà la vacanza a un livello completamente nuovo, offrendo alle famiglie entusiasmo e tante proposte finora mai riunite in un unico luogo. Questa nave è la miscela perfetta degli elementi di maggior successo, amati dai nostri ospiti, con un’offerta tutta nuova di ristoranti, attività e intrattenimento, tutti progettati sulle preferenze dei turisti».

Da aprile e per tutta la stagione estiva, Symphony sarà nel Mediterraneo con crociere di 7 notti che faranno tappa nei porti di Barcellona, Palma di Maiorca, Marsiglia, La Spezia, Roma e Napoli. Sono previste anche crociere round trip da Roma. A partire da novembre, l’homeport sarà invece Miami, da dove salperà per una stagione di crociere di 7 notti nei Caraibi.

Royal Caribbean International ha al momento altre cinque navi in ordine: due di classe Quantum, previste per il 2019 e il 2020; la quinta di classe Oasis, gemella di Symphony, nel 2021; e due della nuova classe Icon, con consegne previste per il 2022 e il 2024.

L'Autore