Rotta sull’Oriente: tutti i voli dell’estate

Rotta sull’Oriente: tutti i voli dell’estate
06 marzo 07:00 2019 Stampa questo articolo

C’è sempre più Oriente nei collegamenti in partenza la prossima estate dai principali aeroporti italiani. Se Air Italy, controllata per il 49% da Qatar Airways, ha da poco cancellato l’annunciata apertura della Milano-Bangkok, sempre dallo scalo di Malpensa, dal 13 gennaio Neos – la compagnia aerea del Gruppo Alpitour – ha inaugurato il volo settimanale per Guiyang, in Cina, a bordo di un aeromobile Boeing 767/300Er.

Per restare sull’aeroporto lombardo, il prossimo orario estivo porterà anche alcuni incrementi di frequenze: il volo di Singapore Airlines, ad esempio, diventerà giornaliero, mentre per Air China il passaggio dagli A330 agli A350, con il conseguente incremento dei posti disponibili, è già avvenuto. Per il vettore cinese, in particolare, l’aumento di capacità sulla rotta giornaliera per Pechino è nell’ordine del 30%, lo stesso che dal 1° gennaio è stato immesso anche sulla rotta Milano-Shanghai. L’A350-900 di Air China è stato configurato in tre classi: una Business Class con 32 poltrone flat bed, 24 posti in Premium Economy e 256 in classe Economy.

Nuovi aeromobili in arrivo, e più capacità dall’Italia, sono in programma anche per altre compagnie. Si comincia con Cathay Pacific, che a partire dal 1° giugno inserisce il nuovo A350-1000 Xwb su Roma Fiumicino.
Sarà, invece, il 31 marzo il giorno del decollo del nuovo  A350-900 introdotto da China Eastern sul principale scalo romano; il nuovo aereo sarà operativo sulla rotta Shanghai Pu Dong-Roma Fiumicino, con frequenza giornaliera.

Sempre a proposito di aeromobili di ultima generazione, da pochi mesi Vietnam Airlines ha introdotto la Premium Economy Class sui propri Boeing 787-900 e Airbus A350 in  servizio tra l’Europa e il Paese asiatico. Il vettore vietnamita collega Hanoi e Ho Chi Minh City con voli da Parigi, Francoforte e Londra. I tre hub sono raggiungibili da Milano, Roma, Bologna, Torino, Venezia e Pisa grazie agli accordi di avvicinamento con Alitalia, Air France e British Airways

Per quanto riguarda Asiana, invece, saranno sempre due gli aeroporti della Penisola dai quali il vettore coreano volerà alla volta di Seul. Da Venezia, infatti, il volo sarà trisettimanale (martedì, mercoledì e venerdì), mentre da Fiumicino sono previste sette frequenze alla settimana. Entrambi i voli sono operati da B777-200 con 278 Business Smartium e 22 Economy e offrono coincidenze con 32 rotte verso la Cina e 20 per il Giappone, oltre a 25 città collegate via Seul in Oceania e Sudest asiatico.

Si rivolge, invece, a chi vuole scoprire una Thailandia diversa Bangkok Airways. Con un network di collegamenti interni verso le principali mete del Paese asiatico, grazie anche ai suoi tre aeroporti di proprietà (Koh Samui, Sukhothai e Trat), il vettore mette a disposizione di chi viaggia in Economy e Business lounge gratuite.

Nel 2018, con il suo 87,1% di voli arrivati e decollati on time, Bangkok Airways si è posizionata al 5° posto nel mondo nella speciale classifica dei vettori più puntuali al mondo di Oag Aviation Worldwide.

L'Autore