Rimborsi, sì al voucher: la sentenza di Parma

by Redazione | 21 Luglio 2021 9:59

Sì al voucher in luogo del rimborso in denaro per un pacchetto turistico cancellato a causa della pandemia. A confermalo è la sentenza del Giudice di Pace di Parma, la n° 618/2021, a favore di un tour operator per cui un cliente ha chiesto la condanna di pagamento di circa 1.500 euro a titolo di restituzione dell’importo versato per l’acquisto di un viaggio alle Maldive nel mese di aprile 2020, annullato quindi in piena emergenza Covid.

In particolare, spiega l’avvocato Giovanni Maraviglia, che si è occupato del caso, “a sostegno delle proprie pretese la ricorrente ha lamentato di aver ingiustamente ricevuto dal tour operator – al netto delle commissioni trattenute dall’agenzia viaggi e poi rimborsate – un voucher in luogo del rimborso in denaro previsto ai sensi dell’art. 41 del Codice del Turismo”.

Secondo il giudicante, riporta l’avvocato, deve ritenersi corretta l’emissione del voucher in luogo del rimborso del prezzo del pacchetto turistico acquistato. Ciò in quanto l’art. 88-bis del dl 18 del 17 marzo 2020 prevede che, per i contratti quali quello in esame, con effetto dal 11 marzo 2020 al 30 settembre 2020, quando le prestazioni non sono rese a causa degli effetti derivanti dallo stato di emergenza epidemiologica da Covid-19, la controprestazione già ricevuta può essere restituita mediante un voucher di pari importo emesso entro 14 giorni dalla data di recesso e valido per 18 mesi dall’emissione; il comma 12 specifica che l’esercizio di tale facoltà non richiede alcuna forma di accettazione da parte del destinatario.

Nella fattispecie in oggetto, sottolinea Giovanni Maraviglia, è emerso che: “il tour operator ha esercitato detta facoltà emettendo un voucher per l’importo dovuto nei termini prescritti; il voucher è stato consegnato all’agenzia di viaggi intermediaria; le circostanze documentate non sono peraltro contestate. Alla luce delle emergenze processuali la domanda attorea è infondata”.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/rimborsi-si-al-voucher-la-sentenza-di-parma/