Riapre a Torino lo storico Principi di Piemonte

by Maria Grazia Casella | 18 ottobre 2019 12:09

Nuovo mood e nuova insegna per il Principi di Piemonte | Una Esperienze, che torna a essere al centro dell’ospitalità torinese.

Quattordici mesi di lavori e un investimento di circa sei milioni di euro, finanziati da Gruppo Una e da UnipolSai, restituiscono il glorioso 5 stelle all’antico splendore sotto il brand Una Esperienze, «la collezione che punta a essere il riferimento in fatto di servizi d’eccellenza, location da sogno e perfetto connubio tra arte, cultura e ospitalità – come ha sottolineato nel corso dell’inaugurazione Fabrizio Gaggio, direttore generale Gruppo Una – Sono questi i valori che esprimono l’essenza del nostro brand più prestigioso e dell’hotel di Torino, a servizio della città per sostenerla come destinazione di punta in Italia».

Il rinnovamento, che ha interessato le 100 camere e suite, il ristorante, il bar, gli spazi comuni e gli esterni, non si è limitato agli interventi stilistici,  ma riguarda anche la dimensione dell’ospitalità, decisamente più fluida rispetto al passato, che vira verso una maggiore apertura alla città. Come ha affermato il nuovo direttore Leonardo Serranti: «Si è investito a tutto tondo dalla facciata agli interni, pur mantenendo lo stile architettonico originale dell’edificio in stile razionalista degli Anni Trenta, riportando alla luce la brillantezza di questo gioiello. Tutti gli spazi sono aperti all’esterno, perché la volontà è di essere aperti al territorio: vogliamo essere una porta sulla città».

E ha tutte le carte in regola per conquistare anche i torinesi il ristorante Casa Savoia, guidato dallo chef Michele Griglio, torinese e stellato, che in un ambiente elegante e raffinato interpreta la cucina regionale con un tocco internazionale, accompagnandola da una ricca selezione di vini che valorizza le eccellenze del territorio. Più informale la proposta del nuovo Bistrot Bonadè, ambiente in stile liberty per un pranzo veloce all’insegna dei sapori tradizionali italiani e locali. Torna a essere un punto di riferimento per incontri di lavoro o appuntamenti informali, il Bar Salotto dei Principi, con dehors che tornerà disponile entro dicembre 2019.

Con la riapertura dello storico albergo, la città si arricchisce anche di un nuovo centro benessere. È la Alkemy Spa, vera oasi di relax urbana con piscina, sauna finlandese, bagno turco, doccia emozionale, area relax, idromassaggio e sale trattamenti che utilizzano i prodotti per la cosmesi naturale per viso e corpo Alkemy, brand tutto torinese del Gruppo Building per la cura della salute e della bellezza.

Anche nelle camere il restyling ha tolto quella patina del tempo che inevitabilmente si era posata su decori e arredi, conferendo un’atmosfera avvolgente e prestigiosa, esaltata dalle più moderne tecnologie, come le Smart TV di ultima generazione dotate di servizio screen mirroring e hotspot wifi. Punta di diamante dell’hotel è la Presidential Suite, all’ultimo piano dell’edificio: 140 mq che sono un mix di stile Art Déco e design contemporaneo con vista spettacolare sulla città, che in passato ha incantato ospiti del calibro di Sofia Loren, Madonna, Pavarotti e Bono.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/riapre-torino-lo-storico-principi-piemonte/