Riapertura in sicurezza: da Federturismo il documento quadro

Riapertura in sicurezza: da Federturismo il documento quadro
12 Gennaio 13:47 2021 Stampa questo articolo

Pubblicato il documento quadro Uni/Pdr 95.0:2021 che individua soluzioni comuni per la riapertura in sicurezza di tutto il settore turistico.

Uni, l’Ente italiano di normazione, e Federturismo-Confindustria hanno messo a punto un’importante risposta alla sfida imposta dall’attuale fase di emergenza sanitaria, soprattutto in vista dell’auspicato graduale ritorno alla normalità.

Il documento è stato sviluppato nell’ambito del tavolo tecnico costituito dalle due realtà per far fronte all’emergenza Covid-19; il tavolo ha già portato alla pubblicazione di altre Prassi di riferimento contenenti le linee guida per la riapertura in sicurezza di specifici settori (ad esempio villaggi turistici, campeggi, parchi divertimento).

A queste, ora, si aggiungono altre due Prassi che riguardano rispettivamente le strutture termali e le imprese turistiche di noleggio autobus con conducente (autobus turistici), sviluppate rispettivamente in collaborazione con Federterme e Anav.

Il documento Quadro tratta le misure e le possibili soluzioni di carattere generale che possono essere personalizzate a seconda del contesto e delle condizioni logistiche. La Prassi si propone di rispondere alle esigenze di sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro e a quelle di fruizione delle strutture e dei servizi da parte dei clienti, definendo i requisiti.

«Il continuo alternarsi di chiusure e riaperture delle attività economiche e il clima di incertezza che sta caratterizzando i nostri giorni – dichiara la presidente di Federturismo Confindustria, Marina Lalli – ha reso impossibile fare qualsiasi programmazione, mentre il turismo per ripartire ha un grande bisogno di regole chiare e certezze. Tutti i settori dell’intera filiera hanno, sin dall’inizio della pandemia, creduto fortemente che per poter progettare la ricostruzione di un’Italia in salute fosse cruciale avvalersi di una normazione per garantire un ritorno alla normalità il prima possibile. Per questo come Federturismo siamo soddisfatti dell’importante lavoro svolto con Uni».

Il secondo documento in pubblicazione – quello sulle strutture termali – è la Uni/Pdr 95.5:2021 che fornisce indicazioni specifiche per questo tipo di strutture, garantendo l’erogazione del servizio in modo sostenibile per l’ambiente e in conformità alle disposizioni legislative vigenti, sia per i collaboratori/fornitori che per i consumatori/clienti/fruitori.

Il terzo documento – sui bus turistici – è la Uni/PdR 95.6:2021 che, oltre alle indicazioni per l’organizzazione delle aziende di autotrasporto nell’ottica della continuità operativa, fornisce tutte le misure di prevenzione al Covid-19 anche nella fase di erogazione del servizio di trasporto e quindi le informazioni e gli obblighi per il personale viaggiante, le informazioni ai clienti/passeggeri, la pulizia e la sanificazione fino ad arrivare alle misure per la gestione di una persona sintomatica a bordo dell’autobus.

Il documento costituisce, per tutte le imprese che svolgono servizi di trasporto turistico con autobus, un’utile linea guida sulle soluzioni da adottare, nell’emergenza sanitaria attuale, a tutela della salute di lavoratori e clienti.

Le tre Prassi di Riferimento sono liberamente scaricabili dal sito Uni, nella sezione Catalogo, al seguente indirizzo: https://bit.ly/3kqekz4.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore