Exploit per le crociere in Repubblica Dominicana

Exploit per le crociere in Repubblica Dominicana
29 Agosto 07:00 2018 Stampa questo articolo

Cresce il mercato crocieristico in Repubblica Dominicana che oltre agli storici porti di Santo Domingo, La Romana e Samanà vede un consistente aumento anche a Puerto Plata, nel nord dell’isola.

Da gennaio a giugno 2017, infatti, il terminal Amber Cove della compagnia Carnival, ha registrato l’arrivo di 68 navi da crociera e circa 227.320 turisti. Puerto Plata diventa così il primo porto nel mercato dominicano delle crociere con un’affluenza del +76.19 rispetto allo scorso anno.

In questi sei mesi l’intera Paese ha ricevuto nei vari terminal un totale di 310 navi per circa 567.722 passeggeri. In generale, l’isola ha ricevuto a giugno 2018 un totale di 34.940 visitatori in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche in questo caso la crescita rispetto al 2017 si è attestata al +74.56%.

Nel dettaglio, i vari porti hanno restituito questi risultati nel primo semestre 2018: La Romana ha accolto 93 navi per un totale di 178.687 arrivi, il porto di San Souci della capitale Santo Domingo si è mantenuto stabile con circa 44 navi e 47.471 passeggeri. La penisola di Samaná a nord est, ha accolto un totale di 21 navi e 25.883 passeggeri.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore