Reisenplatz riparte e implementa la rete vendite con Volonline

Reisenplatz riparte e implementa la rete vendite con Volonline
26 Luglio 12:22 2021 Stampa questo articolo

Lenta ma fiduciosa ripartenza per Reisenplatz, wholesaler B2B che collabora con oltre 6mila operatori professionali del turismo. «Il mercato è ripartito: negli ultimi mesi abbiamo raddoppiato le prenotazioni mese su mese, ma siamo solo al 38% rispetto ai livelli pre Covid», ha dichiarato il chief commercial officier Norman Tassin, con l’azienda che per accelerare la ripresa ha scelto di sviluppare il commerciale sul retail, attraverso l’implementazione di una rete di vendita in sinergia con lo storico partner Volonline.

«Abbiamo riattivato tutti i rapporti di supply chain con l’estero, a garanzia dell’ampiezza e della competitività dell’offerta, e abbiamo investito nello sviluppo di un prodotto di prossimità sull’Italia, con hotel, bed & breakfast, appartamenti, ostelli e agriturismi – ha proseguito Tassin – Oggi le vendite sono trainate dalle agenzie di viaggi, che ci considerano supplier di fiducia sul corto raggio; i tour operator sono più statici e soffrono maggiormente la chiusura del lungo raggio. Imprescindibile per tornare a livelli di sostenibilità con il mercato tour operator è pertanto la riapertura del lungo raggio. In ogni caso a soffrire più degli altri è il business travel: sebbene sia ripartito, è caratterizzato da una domanda fortemente ridimensionata rispetto al 2019».

La rete di vendita è così composta: Luca Lomazzi, Luca Colombo e Marcello Formoso in Lombardia; il key account Guglielmo Bacigalupi affiancato da Vittorio Benvenuto in Triveneto; Cinzia Borgi in Piemonte e Valle d’Aosta; Marco Terlizzi con Gaetano di Maro in Campania.

«Anche per un operatore digital come Reisenplatz – ha concluso Tassin – è fondamentale e insostituibile il rapporto umano. Permette di valorizzare al meglio la versatilità e le potenzialità dello strumento e fornisce agli utenti un valido supporto nelle sfide che questo periodo impone quotidianamente. Al momento ci avvaliamo di agenti plurimandatari a copertura di buona parte del nord Italia e della Campania, ma sono previste importanti novità a partire da settembre».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore