Rccl, +10% di vendite aspettando Symphony

Rccl, +10% di vendite aspettando Symphony
14 marzo 15:37 2017 Stampa questo articolo

Venti favorevoli nelle vendite di Rccl che ha aperto la stagione 2017 con buoni risultati, come ha spiegato a L’Agenzia di Viaggi,  Giuseppe D’Agostino, national sales manager per l’Italia di Royal Caribbean-Celebrity Cruises. Intanto si preparano le novità promozionali e di prodotto per il 2018: dall’esordio della Symphony of the Seas allo sbarco in Italia di Celebrity Edge.

«I dati del primo trimestre 2017, relativo alle partenze, riportano una +10% in termini di passeggeri e fatturato, grazie a una tariffa media che è rimasta invariata rispetto allo scorso anno. Ma l’incremento è stato generato anche da un allargamento della gamma di prodotto: non a caso abbiamo registrato un buon andamento su Dubai e su alcune destinazioni in Asia. Ora la nostra strategia – prosegue D’Agostino – è rivolta al riposizionamento delle tre classi Oasis in partenza dalla Florida sui Caraibi, contando molto sulla diversificazione dell’offerta che attualmente conta circa 460 destinazioni nel mondo».

E per quanto riguarda, nello specifico, le crociere in Italia?

«In questo momento stiamo promuovendo le novità dell’estate, vale a dire le partenze da Civitavecchia e da Venezia. Dallo scalo laziale, con Jewel of the Sea, proponiamo un itinerario nuovo sul Mediterraneo occidentale, mentre con la Celebrity Reflection , lanciamo la proposta di un itinerario di 11 notti sul Mediterraneo occidentale con soste a Nizza, un overnight a Barcellona, e ancora Gibilterra, Malaga, Cartagena e Ibiza. Una crociera diversa da quelle tradizionali che sta già riscuotendo la curiosità  dei clienti. Mentre da Venezia proponiamo i due itinerari a farfalla con la Rapsody of the sea con 7 notti  nelle isole greche, nella Grecia continentale e in Croazia. Anche su questo circuito abbiamo riscontri molto positivi».

C’è poi l’offensiva promozionale per il lancio della Symphony of the Seas.

«Abbiamo già aperto le vendite per le partenze da maggio 2018, con gli  itinerari che prevedono soste in Francia e in Spagna. Mentre l’apertura dell’imbarco da Civitavecchia, previsto dal giugno 2018, sarà sicuramente il clou della nostra attività tutta proiettata a raccogliere buoni risultati per l’intera stagione estiva. Stiamo pur sempre parlando della nave più grande del mondo che sta creando forti aspettative. Abbiamo anche in programma l’apertura della destinazione Cuba da Miami a partire da novembre 2018 con 5-6 notti, con toccata a L’Avana da modulare con soggiorni negli Stati Uniti».

Quali sono le novità della stagione?

«Sicuramente gli sforzi commerciali per il lancio di Celebrity Edge, novità assoluta sul mercato, che rivoluzionerà il concetto stesso di crociera. Si tratta infatti del primo esemplare di una nuova classe di navi progettata per una trasformazione radicale del prodotto e dei servizi: innanzitutto, si è partiti dagli interni per poi passare all’esterno e già questo è una rivoluzione nel design e progettualità di una nuova da crociera. Inoltre è stata progettata in realtà virtuale per poter dare la massima attenzione a tutti i dettagli. Stiamo parlando di una nave che ha tante novità: sono state aumentate del 10% tutte le grandezze delle camere. E ancora, dispone di cabine singole, dove non ci sonio più le soluzioni classiche del balcone, ma sono state progettate delle verande, senza più interruzioni tra la camera e l’esterno, con apertura a tutto vetro. Questo per rendere godibile la sosta in cabina anche in giornate con cattive condizioni meteo. Sono state allestite poi due tipologie di camere Premium e Suites. Proponiamo la Iconic Suite, di ben 245 metri quadrati con piscina interna privata e le Edge Villas, ovvero delle vere e proprie ville a due piani con la parte living e piscina interna al primo piano e tutta la zona notte al secondo piano».

Appuntamento per il mercato italiano, quindi.

«La commercializzazione è partita in questi giorni. La nave salperà agli inizi di dicembre 2018 con crociere di 7 notti, destinazione Caraibi, lungo nuovi itinerari che includono le Isole Vergini Britanniche. Ma le novità non finiscono qui: tutte le suite avranno un solarium, piscina e un bar dedicato. Dal punto di vista strutturale sono stati inseriti nel nuovo prodotto servizi come il magic carpet, piattaforma fluttuante, larga quanto un campo da tennis, che ospita fino a 120 passeggeri, che a seconda dell’orario della giornata verrà posizionata su ponti diversi diventando un ristorante sul mare di giorno oppure una discoteca sul mare di notte».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli