Chi rappresenterà Brand Usa in Italia

Chi rappresenterà Brand Usa in Italia
24 Ottobre 13:17 2017 Stampa questo articolo

Brand Usa sbarca in Italia. Dopo un percorso di avvicinamento durato qualche anno, durante cui l’organismo pubblico-privato nato nel 2011 con l’obiettivo di aumentare i flussi turistici verso tutti gli Stati americani aveva individuato il mercato italiano solo per alcune singoli azioni di marketing, adesso anche lo Stivale è entrato nel mirino della promozione a stelle e strisce.

A guardare il sito thebrandusa.com, infatti, il bando Travel Marketing Services in Italy & Spain che chiamava a raccolta gli interessati (in tutto sarebbero una decina) vedrà la nomina del vincitore entro fine novembre, dopodiché esauriti i tempi tecnici la nuova società che avrà certamente sede in Italia, e non in Spagna, si occuperà di gestire le iniziative sui due mercati ed entrerà in carica probabilmente per l’inizio del nuovo anno. Il budget a disposizione dovrebbe essere di 300mila dollari per anno fiscale.

Brand Usa ha deciso di dotarsi di analoghi uffici di rappresentanza anche in altri Paesi europei, come Francia e Benelux, Germania, Austria e Svizzera, e al di fuori del vecchio continente in Giappone e Cina, con l’obiettivo evidente di dare un impulso decisivo al raggiungimento dell’obiettivo dei 100 milioni di arrivi entro il 2021.

Tra le attività di cui si dovrà occupare il nuovo soggetto non sono comprese le relazioni con i media, come pure lo sviluppo di un sito web consumer o l’attività di social media management o di emarketing. Piuttosto, il target di tutte le attività sarà l’industria del trade nel suo complesso, con attività e relazioni che andranno stabilite con tutti gli attori della filiera: tour operator, agenzie di viaggi, Olta, compagnie aeree, incentive house.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli