Rapporto Enac, l’Italia dei voli ai raggi X

Rapporto Enac, l’Italia dei voli ai raggi X
13 Marzo 11:17 2017 Stampa questo articolo

Il sistema aeroportuale italiano continua a crescere anche nel 2016. Il rendiconto ufficiale dell’Enac, infatti, rivela che gli aeroporti del paese hanno movimento 164,3 milioni di passeggeri pari a un incremento del 4,8% rispetto al 2015.

L’aeroporto principale si conferma quello di Roma Fiumicino che ha superato i 41 milioni e mezzo e riceve oltre il 25% del totale del traffico nazionale.

Il direttore generale Enac, Alessio Quaranta, sottolinea: «I dati di traffico del 2016 confermano la crescita del settore aereo, un comparto di importanza strategica per lo sviluppo dell’intera economia nazionale e con ricadute importanti occupazionali ed economiche sul territorio in cui è inserito l’aeroporto. L’auspicio è che il trasporto aereo continui il suo trend positivo di crescita e che contribuisca ad affermare ulteriormente il ruolo dell’Italia nel panorama internazionale attraverso un’elevata qualità dei servizi offerti».

Nella pubblicazione dell’Enac sono stati analizzati tutti i 42 aeroporti attualmente operativi sul territorio, riportando un ranking nazionale dove dietro al principale scalo della capitale, appare Milano Malpensa con 19,3 milioni di passeggeri, seguito da Bergamo con 11 milioni di utenti ed un aumento vistoso del +7,3%. A seguire Milano Linate con 9.6 milioni di pax, Venezia con 9.5 milioni, Catania con 7,8 milioni,  Bologna con 7,6 milioni di pax (+11,7%), Napoli con 6.7 milioni, Roma Ciampino e Palermo con 5.3 milioni ciascuno.

In aumento anche il numero dei movimenti aerei (decollo o atterraggio di un aeromobile su un aeroporto) del +2,4% rispetto al 2015, per un totale di 1.332.388 movimenti. Tra le varie tavole riepilogative vi è anche quella con la ripartizione mensile del traffico passeggeri dalla quale emerge che il mese che ha registrato il maggior numero di passeggeri è stato luglio, mentre gennaio è stato il mese con il minor traffico, a differenza dell’anno precedente in cui tale primato era del mese di febbraio.

Nella sezione dedicata alla graduatoria dei passeggeri commerciali nei collegamenti nazionali e internazionali, i primi cinque collegamenti nazionali, risultano le tratte Roma-Catania-Roma con oltre 2 milioni di pax, seguite da Roma-Palermo-Roma con oltre 1,6 milioni di pax e da Milano Linate-Roma Fiumicino con 597mila passeggeri.

Mentre tra le tratte europee, le più frequentate sono risultate la Roma-Barcellona (1,3 milioni di pax), seguita da Roma-Madrid (1,1 milioni) e da Roma-Parigi Cdg (con 1,1 milioni). Oltre il milione di utenti sono risultate anche le tratte Roma-Amsterdam e e Roma-Londra.

Mentre sul lungo raggio hanno primeggiato i voli lungo le tratte Milano Malpensa-New York Jfk(con 689mila pax), Roma Fiumicino-Tel Aviv (con circa 677 mila pax) e ancora Roma Fiumicino-New York (con 652mila passeggeri) e Roma Fiumicino-Dubai (con 610mila pax).

Per il 2016 la graduatoria totale di collegamenti nazionali e internazionali vede al primo posto la compagnia irlandese Ryanair, con Alitalia al secondo posto, seguiti da easyJet, Vueling, Lufthansa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore