Processo Wind Jet, Confconsumatori parte civile

Processo Wind Jet, Confconsumatori parte civile
22 Settembre 07:00 2017 Stampa questo articolo

Inizierà il prossimo 3 ottobre, al Tribunale di Catania, il processo penale per il caso Wind Jet. La compagnia aerea low cost catanese, guidata da Antonio Pulvirenti e che nell’estate del 2012 ha cessato la propria operatività causando danni e disservizi a migliaia di clienti, era stata ammessa alla procedura di concordato, in seguito alla quale ai soggetti creditori è toccata una misera somma del 5%.

Confconsumatori, per tutelare gli interessi dei viaggiatori, si costituirà parte civile e contemporaneamente assisterà tutte quelle persone che vorranno a loro volta costituirsi nel procedimento che dovrebbe portare sulla strada del risarcimento, che si tratti di un danno provocato da un acquisto di un biglietto o di un carnet (andato perso) o di altri disagi. Tutti gli interessati avranno l’opportunità di rivolgersi agli sportelli dell’associazione per predisporre la documentazione necessaria entro il 30 settembre 2017.

«I risarcimenti del concordato si sono rivelati, come era prevedibile, una vera beffa per i passeggeri. Ci auguriamo che questa nuova opportunità possa consentire il recupero delle somme perse», ha dichiarato Carmelo Calì, responsabile nazionale trasporti Confconsumatori.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore