“Prenota in agenzia”: Aiav dà l’esempio con lo spot

by Andrea Lovelock | 27 Giugno 2017 12:37

Uno spot televisivo per ricordare ai viaggiatori l’importanza di un canale d’acquisto sicuro e tutelato: le agenzie di viaggi. Così Aiav entra nelle case degli italiani con una campagna di comunicazione sulle reti Canale 5, Italia 1, La 5, Mediaset Extra e Top Crime. L’operazione è stata sviluppata in collaborazione con gli sponsor Press Tours, Flexible Autos, Reisenplatz, Imperatore Travel e GoOnItaly.com.

«L’idea di ricordare ai potenziali viaggiatori che le agenzie di viaggi sono il canale d’acquisto più sicuro l’avevamo da quando è stato loro imposto di dotarsi di polizza assicurativa (o fondo di garanzia) a tutela del rischio di insolvenza o fallimento – evidenzia il presidente, Fulvio Avataneo – Imposizione che si unisce alla polizza di responsabilità civile, alla garanzia per l’eventuale vacanza rovinata, alla direzione tecnica e al rispetto del decreto legislativo 81/2008. Una serie di tutele e oneri che rendono le agenzie più sicure di Fort Knox».

Aiav ha colto al volto l’opportunità di una proposta fatta da Mediaset e della disponibilità della Mao Film a realizzare due spot in tempi brevi. «Ci siamo lanciati, chiedendo alle agenzie di supportarci in piccolissima parte, con un contributo di 50 euro per l’intera pianificazione. E l’operazione è andata in porto:  grazie soprattutto a 200 adv e ad alcuni sponsor siamo riusciti ad acquistare due settimane di pubblicità con posizionamenti molto rilevanti (ad esempio Forum, o il serale di Top Crime)».

La campagna di comunicazione, oltre al filmato di 20 secondi per la Tv, ne prevede un altro di 50 secondi dedicato al web e sostenuto da azioni di Seo sui principali social network per un mese circa. un mese. «Il messaggio è semplice – ha concluso Avataneo – Viaggiare e scoprire il mondo è bello, farlo sapendo di essere sempre tutelati dalla propria agenzia è bellissimo».

Un anno fa, reduci dalla convention a Ibiza di Gattinoni Mondo di Vacanze, avevamo suggerito all’allora governo Renzi di avviare una campagna di sensibilizzazione[1]. Oggi ci ha pensato Aiav, offrendo un servizio concreto all’intero settore.

Endnotes:
  1. avevamo suggerito all’allora governo Renzi di avviare una campagna di sensibilizzazione: https://www.lagenziadiviaggi.it/lagenzia-non-vuole-fregarti-ci-vorrebbe-uno-spot/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/prenota-agenzia-aiav-lesempio-lo-spot/