Ponte di Ognissanti a Genova tra arte, scienza e botteghe storiche

Ponte di Ognissanti a Genova tra arte, scienza e botteghe storiche
28 Ottobre 11:52 2019 Stampa questo articolo

In occasione del ponte di Ognissanti, Genova si prepara ad accogliere i turisti alla scoperta delle tante offerte di bellezza, cultura e buon cibo che la città propone.

Per chi ama l’arte, sono aperte in città alcune mostre: un viaggio nelle inquietudini e nelle trasformazioni dell’Italia degli anni Venti, a Palazzo Ducale; la riscoperta dei colori caldi e dorati di un maestro del Barocco italiano come Bernardo Strozzi, a Palazzo Lomellino e Palazzo Bianco; e ancora gli ultimi giorni del mondo fiabesco e labirintico di Emanuele Luzzati, ancora a Palazzo Ducale.

Per chi subisce il fascino della ricerca scientifica, l’appuntamento è con il Festival della Scienza, uno dei più grandi eventi di diffusione della cultura scientifica a livello internazionale: il tema dell’edizione 2019 è Elementi.

Chi invece ha ancora voglia di stare all’aria aperta, niente di meglio di una passeggiata nei Parchi di Nervi, o di un percorso fra le storie e i misteri del Parco Storico di Villa Durazzo Pallavicini. I bambini potranno vivere una grande “esperienza nel mare” grazie all’Acquario di Genova; o potranno vivere le emozioni delle grandi navigazioni al Galata Museo del mare.

Se i vari itinerari mettono appetito, è il momento di un bel pezzo di focaccia calda. O magari, a tavola, di scoprire i colori di un bel minestrone alla genovese o una croccante fetta di farinata, che sfrigola appena uscita dal forno a legna.

Per chi in vacanza non può rinunciare al dolce, le Botteghe Storiche di Genova offrono una ricca offerta di zucchero e cioccolato, fra canditi e praline, pandolce e pasta di mandorle, squisite colazioni ed eleganti sale da the. Nelle botteghe, poi, si possono trovare tante idee curiose e interessanti per i prossimi regali di Natale.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore