Polo del lusso Alpitour:
così rinasce Turisanda

by Redazione | 19 Febbraio 2021 9:41

Detto, fatto. Prende il via, con precise comunicazioni al mercato, la semplificazione e il rilancio dei brand del Gruppo Alpitour, come preannunciato in questa intervista dal direttore tour operating Pier Ezhaya[1].

Si parte da Turisanda, che si evolve ancora dopo il restyling di due anni fa[2], quando con il payoff “Viaggi inconfondibili dal 1924” aveva capitalizzato l’esperienza sartoriale di Hotelplan. Oggi si presenta semplicemente come Turisanda 1924 e diventa motherbrand d’alta gamma di Viaggidea, Made e Presstour, che vedranno aggiunto al proprio logo By Turisanda: “Una forte integrazione – spiega l’azienda – volta a coprire l’intero mondo dei viaggi tailor made. Un segmento con grandi potenzialità e su cui la divisione t.o. intende continuare a investire accrescendo i servizi e i prodotti su misura”. Un vero e proprio polo del lusso, già lanciato nel 2019[3], che con questa operazione punta a presidiare una quota di mercato da circa 25.000 persone e 60 milioni di fatturato. 

“Dopo quasi un secolo dalla sua nascita – si legge nella nota del Gruppo torinese – si è reso necessario un riposizionamento che tenesse conto dei cambiamenti e delle nuove esigenze dei viaggiatori, nonché dell’integrazione del brand all’interno dell’universo più ampio del tour operating con l’intento di armonizzare e caratterizzare l’offerta dei marchi appartenenti al polo del lusso del Gruppo Alpitour”.

Dopo un lavoro di restyling, scrematura e revisione delle proposte, è nata la nuova Turisanda 1924: “Caratterizzata da lusso e autenticità, attenta alla sostenibilità e all’ambiente, spiccatamente glamour e curiosa, aperta al mondo e alle sue diverse culture. Il segmento di mercato a cui si rivolge raccoglie un target dai 35 anni in su, con profilo elevato, buona disponibilità economica e una forte passione per i viaggi esperienziali e tailor made”

Il logo è stato disegnato dall’agenzia creativa Eggers 2.0, la stessa che ha curato la grafica dei cataloghi delle quattro nuove collezioni: Azure, Chic Escape, Honey Moon e Nilo.

Vediamole una per una.

Azure è la linea dedicata ai resort esclusivi sulle spiagge più belle del mondo. Alberghi di charme con servizi impeccabili ed esperienze particolari, le Azure Experience, come mini tour e safari.

Chic Escape è la collezione che raccoglie i soggiorni, le esperienze e gli itinerari più particolari e autentici. L’emozione è al centro di viaggi che prevedono, tra l’altro, glamping, glass igloo, capsule hotel, alberghi di ghiaccio e dimore storiche.

Honey Moon è la linea dedicata esclusivamente ai viaggi di nozze. Un programma di tour in cui gli sposi potranno scegliere se viaggiare da soli o in compagnia di altre coppie. Una selezione di viaggi in equilibrio tra esperienze rilassanti e autentiche.

Nilo è la collezione di crociere in Egitto tra i tesori più preziosi della Terra dei Faraoni.

«Il riposizionamento del brand Turisanda – racconta Elena Usilla, responsabile marketing t.o. Gruppo Alpitour – è una prima importante tappa del processo di razionalizzazione della nostra offerta. L’intenzione è spostare la direzione della spesa verso esperienze realmente significative».

«La nuova Turisanda 1924 – aggiunge Paolo Guariento, responsabile prodotto Specialties, cluster di cui fa parte il brand – è il primo grande progetto tra quelli che stiamo sviluppando in questi mesi. Queste quattro linee di prodotto eliminano completamente gli overlap e vanno ad essere perfettamente complementari all’offerta degli altri marchi. Bentornata Turisanda!».

Endnotes:
  1. in questa intervista dal direttore tour operating Pier Ezhaya: https://www.lagenziadiviaggi.it/alpitour-anno-uno-lo-schema-di-ezhaya/
  2. dopo il restyling di due anni fa: https://www.lagenziadiviaggi.it/la-nuova-veste-di-turisanda-in-passerella-a-milano/
  3. già lanciato nel 2019: https://www.lagenziadiviaggi.it/nasce-il-polo-del-lusso-di-alpitour/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/polo-del-lusso-alpitour-cosi-rinasce-turisanda/