Più tutele per le adv: Fiavet al lavoro con gli Enti Bilaterali del Turismo

Più tutele per le adv: Fiavet al lavoro con gli Enti Bilaterali del Turismo
27 Ottobre 11:00 2017 Stampa questo articolo

«Stiamo lavorando a un’azione comune di carattere nazionale da veicolare in modo capillare per sostenere i dipendenti delle agenzie di viaggi». Ad annunciarlo Jacopo De Ria, presidente di Fiavet Nazionale, al termine del meeting che si è tenuto nelle scorse ore nella sede di Confcommercio con i rappresentanti territoriali della federazione in seno agli Enti Bilaterali del Turismo.

I lavori sono stati aperti da Stefano Franzoni, presidente Ente Bilaterale Nazionale del Turismo, che ha definito l’incontro un’occasione fondamentale, non solo per conoscere, ma soprattutto per raccogliere le voci dei diversi territori, con l’obiettivo di programmare azioni comuni di sistema. Sempre Franzoni ha sottolineato alcune criticità che sono in via di risoluzione proponendo strumenti innovativi per fronteggiare le problematiche dei lavoratori.

Franzoni ha spiegato che sono al vaglio nuove forme, straordinarie e temporanee, di sostegno al reddito del lavoratore, per fronteggiare i casi di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro in situazioni di crisi, e sostenere le aziende per scongiurarne la chiusura.

Il numero uno di Fiavet ha manifestato la sua massima soddisfazione per la riuscita dell’evento, rimarcando l’importanza di questo strumento, «risultato della contrattazione collettiva nazionale e che rappresenta un esempio mirabile di cooperazione tra le parti sociali a sostegno dei lavoratori, da proteggere e sostenere con la massima decisione».

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore