Piccolo è bello: exploit di prenotazioni per Basilicata e Umbria

by Redazione | 31 Luglio 2018 14:11

Dalle regioni del Nord alle coste del Sud, il turismo italiano continua a crescere in modo significativo. Gruppo Expedia indica le destinazioni italiane più apprezzate durante i primi sei mesi dell’anno, rispetto all’anno precedente. Durante la prima parte del 2018 le regioni che hanno registrato la più alta crescita della domanda di anno in anno sono state la Basilicata, con un incremento attorno al 75%, l’Umbria (+60% circa) e le località sciistiche del Trentino (vicino al +50%) rispetto semestre gennaio-giugno 2017.

Tra le località di mare, invece, i dati rivelano che Rimini e la provincia di Bari hanno registrato una crescita della domanda attorno al +35% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Mentre tra le città italiane più apprezzate, emergono quelle delle Marche con un incremento vicino al +55% e Caserta, che invece mostra un aumento della domanda oltre il +70% di anno in anno.

«Non solo turismo nazionale. I nuovi dati evidenziano come il Gruppo Expedia continui ad attrarre viaggiatori verso diverse destinazioni, lavorando e garantendo anche una crescita del turismo internazionale. Nel dettaglio, i dati mostrano una crescita nella domanda di viaggiatori provenienti da Argentina e Irlanda ad esempio – ha dichiarato Giovanni Moretto, director market management Italia di Expedia Group – Allo stesso tempo, ci confermiamo in grado di diversificare l’offerta a supporto degli albergatori con le innovazioni e le tecnologie più recenti».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/piccolo-e-bello-exploit-di-prenotazioni-per-basilicata-e-umbria/