Piano di rilancio per Cyprus Airways

Piano di rilancio per Cyprus Airways
21 Luglio 07:00 2022 Stampa questo articolo

Riscritto il piano strategico di Cyprus Airways con l’obiettivo di un pieno recupero operativo: la compagnia di bandiera di Cipro ha sfruttato questo recente periodo di mobilità limitata per consolidare i suoi punti di forza e puntare al pieno rilancio: di recente, nella sua flotta, sono stati aggiunti due nuovi aeromobili A320 con spazio per 180 passeggeri e impiegato 10 set di equipaggio aggiuntivi (50 persone) per operare con il nuovo aereo.

Il piano della compagnia prevede un impegno di oltre 50 milioni di euro in aeromobili, cambiamenti nel senior management team e un deciso cambio di strategia completo in termini di prezzi e distribuzione. I primi risultati molto indicativi e confortanti riguardano i fattori di carico di luglio che sono senza precedenti. I suoi operativi voli su Atene hanno toccato un load factor del 97%, Tel Aviv il 95%, Salonicco il 100%, Heraklion il 99% e Beirut 88%.

Per Paul Sies, ceo di Cyprus Airways, «questi numeri sono frutto dell’ottimo lavoro svolto dai nostri team negli ultimi mesi. E oltre ad aver soddisfatto i nostri passeggeri, in queste settimane stiamo aiutando anche i molti clienti che sono rimasti bloccati perché la loro compagnia aerea preferita ha cancellato o ritardato voli. Secondo la European Travel Commission l’Europa recupererà il 70% dei viaggi pre Covid con una domanda di viaggi aerei che quindi per tutto il 2022 continuerà a crescere in una direzione positiva».

«La compagnia di bandiera di Cipro è pronta per la sfida di offrire capacità ad altre compagnie aeree per aiutarli a far fronte ai problemi. Ad esempio, nei mesi di luglio e agosto uno degli aerei della Cyprus Airways è di stanza a Riga operante per conto di Air Baltic. Proseguiremo con questa nostra politica di supporto», conclude Sies.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore