Ota, Diana: «L’obiettivo? Il ritorno all’utile»

by Giulia Di Camillo | 19 Ottobre 2021 12:35

«Obiettivi: è questa la parola che oggi dobbiamo utilizzare. Basta parlare solo di ripartenza». A dirlo è Massimo Diana, direttore commerciale Ota Viaggi, durante il Ttg Travel Experience di Rimini: «Vogliamo tornare a quel famoso 2019 dove tutti eravamo davvero sulla cresta dell’onda, e per farlo dobbiamo porci degli obiettivi, essendo chiaramente sempre onesti con noi stessi ma concentrati e professionali».

«L’estate è stata fatta, il Mare Italia è stato il volano della ripartenza e nonostante i problemi[1], che sicuramente continueranno a esserci, e la lenta ripresa del lungo raggio, abbiamo bisogno di concentrazione, professionalità e di ritorno all’utile. Non dobbiamo infatti parlare di fatturato, parliamo di utili, di come farli, limitando anche eccessivi sconti».

Ota Viaggi guarda avanti: «In questi giorni siamo in educational con agenzie di viaggi e partner in Sicilia, con l’obiettivo di creare opportunità alle adv in questa importante fase. Mentre ci prepariamo all’inverno, che comunque resta per noi un prodotto marginale, lavoriamo alla prossima estate con realismo e senza voli pindarici, certo ottimisti anche grazie al supporto della famiglia Aprea, che nel corso degli anni ha creato un’azienda solida e sana».

In questi mesi non ci siamo fermati un attimo, nemmeno in termini di formazione, e a Rimini abbiamo portato un booking online rinnovato con Qr Code e calcolo predefinito del mark up.

Infine, un passaggio su Ita Airways: «In Italia una compagnia aerea di bandiera sana serve come il pane», conclude Diana.

Endnotes:
  1. e nonostante i problemi: https://www.lagenziadiviaggi.it/la-verita-sul-mare-italia-ota-e-la-corsa-a-ostacoli-dei-t-o/

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/ota-diana-lobiettivo-il-ritorno-allutile/