Occasione incoming al Mitt 2018 di Mosca

Occasione incoming al Mitt 2018 di Mosca
21 Febbraio 07:00 2018 Stampa questo articolo

Obiettivo incoming per gli operatori e gli enti italiani che si preparano a partecipare alla 25ª edizione del Moscow International Travel and Tourism Exhibition (Mitt), in programma dal 13 al 15 marzo nei padiglioni di Expocentre a Mosca, di cui L’Agenzia di Viaggi Magazine è media partner.

Dopo un periodo di flessione, i russi sono tornati a viaggiare  e i numeri ora sono in crescita. Lo dimostra, per esempio, l’agenzia TurStat che nei primi sei mesi del 2017 ha registrato l’aumento di circa un terzo di turisti russi diretti all’estero rispetto allo stesso periodo del 2016. L’Italia ne ha beneficiato con un incremento del 33% del numero di visitatori provenienti dalla Federazione, grazie anche a un aumento dei voli tra la Penisola e la Russia.

L’occasione per partecipare al Mitt si fa ancora più ghiotta se si conosce il profilo del turista medio russo: ottima capacità di spesa, amante dei climi caldi, interessato a scoprire nuovi tipi di cucine e culture. Così gli organizzatori del Mitt hanno preparato una tre giorni di incontri B2B e workshop formativi con l’obiettivo di spalancare le porte del mercato russo alle agenzie e t.o. italiani.

«L’edizione 2017 è stata positiva per l’Italia. Abbiamo riscontrato un enorme interesse per il nostro Paese – ha detto un anno fa Gianni Bastianelli, direttore generale dell’Enit – La Russia e il nostro Paese sono strettamente legati, per quel che riguarda il turismo, e i russi sono il secondo mercato per capacità di spesa».

Tra gli attori dell’industria turistica internazionale che hanno confermato la loro presenza a Mitt 2018 ci sono anche gli italiani Tuo Travel, Anxur Tours e Boutique Travel Group. Oltre agli incontri professionali, quest’anno a Mosca sarà possibile seguire una serie di panel dedicati alle agenzie di viaggi con 80 oratori: dal marketing digitale alle nuove tecnologie, fino all’analisi del mercato. Ogni anno partecipano al Mitt circa 23mila operatori B2B provenienti da un centinaio di Paesi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore