Nuovi siti e lingue per Trainline, disponibile per 173 Paesi

Nuovi siti e lingue per Trainline, disponibile per 173 Paesi
09 Ottobre 11:10 2017 Stampa questo articolo

Trainline ha annunciato l’ampliamento della propria offerta internazionale con l’introduzione di undici nuovi siti e nove lingue aggiuntive, oltre che tariffe espresse in 15 valute.

Olandese, svedese, danese, norvegese, ceco, polacco, portoghese (europeo e brasiliano) e cinese mandarino: sono questi gli idiomi in più della piattaforma digitale per l’acquisto di biglietti ferroviari, che fino ad ora ha offerto la possibilità di viaggiare a clienti di 173 diversi Paesi, vendendo biglietti di 87 compagnie ferroviarie. Con la nuova copertura, quindi, l’azienda potrà aumentare la propria offerta in tutto il mondo, consentendo alla clientela di prenotare i viaggi nella lingua di preferenza e visualizzare i prezzi nella valuta necessaria.

«Ci impegniamo nel rendere i viaggi in treno più intelligenti. Fornire ai clienti di tutto il mondo l’accesso al nostro prodotto leader di settore nella propria lingua rende l’intera esperienza di viaggio più intuitiva, incoraggiandoli a preferire il treno rispetto ad altri mezzi di trasporto, come ad esempio l’aereo. Siamo impegnati a sviluppare il mercato ferroviario globale e questo è un altro passo verso il consolidamento di una tendenza che sarà sempre più la modalità di trasporto scelta», ha dichiarato Daniel Beutler, general manager di Trainline International.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore