Ntv conferma la quotazione in borsa entro metà 2018

Ntv conferma la quotazione in borsa entro metà 2018
30 Novembre 10:59 2017 Stampa questo articolo

L’esordio dei primi 12 treni Italo Evo è fissato per il 7 dicembre. Il loro ingresso in flotta (17 in totale) ha portato l’incremento del numero di corse sul territorio italiano (68 al giorno per arrivare a 90 il prossimo anno), oltre che l’ovvio aumento del numero di convogli a disposizione della società di trasporti (adesso 42).

Intanto, Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Ntv, durante l’incontro a Roma (alla stazione Termini) ha colto l’occasione per confermare anche la quotazione in borsa, prevista per metà 2018, con il prossimo consiglio di amministrazione che permetterà di stabilire tutte le tempistiche legate all’operazione.

«Il nostro cda, che si riunirà entro fine anno, stabilirà i passi da fare per concretizzare il tutto e, sicuramente, la motivazione di fondo della quotazione in borsa è legata al reperimento di risorse per lo sviluppo. Con gli Evo, inoltre, abbiamo mostrato il nostro stato di salute», ha commentato Luca Cordero di Montezemolo.

La tappa della presentazione di Italo Evo nella Capitale ha permesso anche di salire a bordo del nuovo treno per una breve tratta, da Termini a Tiburtina, permettendo ad autorità, operatori e stampa di collaudare la silenziosità e la comodità che si desiderano conferire ai passeggeri, grazie al lavoro svolto da Alstom interamente in Italia.

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli