Norma anti-Flixbus, Delrio: «Presto una soluzione»

Norma anti-Flixbus, Delrio: «Presto una soluzione»
13 Luglio 13:05 2017 Stampa questo articolo

Prima le rassicurazioni di Delrio, poi la conferma dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti. A giorni arriverà la soluzione per il caso Flixbus, che secondo una norma inserita nella Manovrina non potrebbe più operare sul territorio italiano.

Proprio il ministro dei Trasporti e delle infrastrutture, Graziano Delrio, ha rassicurato sul fatto che Flixbus potrà continuare ad operare tramite una norma da approvare in consiglio dei ministri che sostituisca quella approvata dal Parlamento qualche settimana fa, oppure attraverso una interpretazione della legge che garantisca la piena operatività dell’azienda.

Dall’Autorità di Regolazione dei Trasporti, invece, il presidente Andrea Camanzi ha rilasciato delle dichiarazioni al termine della relazione annuale, sottolineando la necessità di un ulteriore intervento legislativo per permettere a Flixbus di operare nel rispetto della legalità.

Andrea Incondi, managing director di FlixBus Italia, ha commentato così: «Vorrei esprimere grande apprezzamento per le parole di Andrea Camanzi: è proprio la paura del nuovo che rischia di relegare l’Italia a fanalino di coda dell’Europa. Per questo ci auguriamo che la politica sceglierà di muoversi nella direzione espressa oggi dall’Art. Tuttavia, la norma anti-FlixBus inserita in Manovrina parla chiaro: senza un nuovo intervento legislativo il rischio di uno stop diventa concreto. Prendo le dichiarazioni di Delrio come un auspicio, ma è inutile girarci intorno: la credibilità del Paese non può dipendere da interpretazioni ma deve basarsi su leggi certe e che garantiscano una reale concorrenza».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore