Nobis Filo diretto lancia l’app con videochiamata h24

Nobis Filo diretto lancia l’app con videochiamata h24
01 Agosto 06:00 2019 Stampa questo articolo

Arriva l’app Con Nobis di Nobis Filo diretto Assicurazioni, uno strumento mobile a tutela del viaggiatore, che permette di ricevere assistenza in videochiamata h24 direttamente sul display di smartphone e tablet. Tra le innovazioni, l’introduzione della funzionalità integrata di geolocalizzazione.

Al viaggiatore è sufficiente un touch per condividere istantaneamente la propria posizione mentre si sta usufruendo del servizio di videochiamata con la centrale operativa. Un plus particolarmente utile in tutte le situazioni legate all’assistenza stradale, alla ricerca di una clinica o della carrozzeria convenzionata più vicina.

Il servizio Con Nobis è riservato a tutti i possessori di una polizza individuale di Nobis Filo diretto Assicurazioni che preveda una copertura di assistenza. L’applicazione può essere, ad esempio, usata per attivare una prestazione di assistenza turistica, come la richiesta del nome o del principio attivo di un farmaco mentre si è in vacanza all’estero, oppure per ricevere un consulto medico di primo livello sempre e ovunque, senza limiti di orari o attese. O ancora, per risolvere comuni problematiche legate alla casa, con richieste di interventi per idraulica o  l’intervento di un fabbro.

Attraverso poi  la sezione Videoassistenza, Con Nobis permette all’assicurato di effettuare una videochiamata verso la centrale operativa, attiva 24 ore su 24, 365 giorni, e, qualora fosse necessario, di essere trasferito al Servizio medico per ottenere consigli e una prima assistenza.

Se la connessione internet non è adeguata, l’applicazione permette comunque di effettuare una classica telefonata. Con Nobis è disponibile per sistemi Android e iOs e scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store. Al termine del download è sufficiente effettuare una rapida registrazione, inserendo alcune info personali corredate dal numero della  polizza, per iniziare a beneficiare dei servizi e dei plus della mobile app.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore