Nh Hotel, Spagna e Italia trainano l’incremento dei ricavi

Nh Hotel, Spagna e Italia trainano l’incremento dei ricavi
18 Novembre 07:00 2019 Stampa questo articolo

Ebitda in crescita nei primi tre trimestri dell’anno per Nh Hotel Group, che ha fatto registrare un +13% rispetto allo stesso periodo del 2018, raggiungendo quota 209 milioni di euro. Il risultato, in particolare, è stato reso possibile da un incremento dei ricavi totali del 5,7%, che hanno raggiunto 1,26 miliardi di euro.

Tra le destinazioni, è andata bene soprattutto la Spagna (+9,5%) – grazie alle performance di Madrid, Barcellona e altri capoluoghi – ma positivo è stato anche l’andamento di Italia (+3,8%) e Benelux (+1,4%). Più statico, invece, l’andamento nei Paesi dell’Europa centrale, a causa del calendario delle fiere in Germania che era stato più favorevole nello stesso periodo dell’anno precedente.

Per quanto riguarda in particolare il mercato tricolore, Nh Hotel Group ha chiuso i primi tre trimestri con un giro d’affari complessivo di 225,3 milioni di euro e un ricavo medio per camera disponibile (revpar) in crescita del 3,1% (a Roma è aumentato dell’1,6% a Milano dell’1,2%).

I buoni risultati ottenuti in tutte le voci permettono al Gruppo di confermare le previsioni fissate all’inizio dell’anno e raggiungere nel 2019 un Ebitda pari a 285 milioni di euro e un utile netto di circa 100 milioni di euro.

«L’andamento positivo del segmento alberghiero urbano nelle principali capitali europee conferma gli obiettivi previsti a inizio anno e permette di far fronte alle attività future grazie a un basso livello di indebitamento. Inoltre, gli accordi con Minor Hotels procedono secondo quanto pattuito, con la conferma della gestione da parte di Nh Hotel Group delle strutture Minor in Portogallo e l’arrivo intorno a metà anno del brand Anantara Hotels, Resorts & Spas in Spagna e in Irlanda», ha commentato il ceo del Gruppo, Ramón Aragonés.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore