New entry italiana per B&B Hotels: apre il Milano Duomo

by Giorgio Maggi | 9 Settembre 2020 9:17

Nessun ripensamento. Nonostante la battuta d’arresto per tutto il settore dell’ospitalità a causa dell’emergenza da coronavirus, i piani di espansione di B&B Hotels non si fermeranno. Anzi, il primo passo della ripartenza è già stato compiuto, con l’apertura del B&B Hotel Milano Duomo, in via San Tomaso 4, nel cuore della città.

«Con questa apertura, rimandata solo di qualche mese per via della pandemia, vogliamo dare un messaggio di positività inequivocabile: noi puntiamo sull’Italia, e vogliamo incominciare il rilancio proprio dalla sua capitale economica», racconta Valerio Duchini, presidente e amministratore delegato della catena che conferma tutte le tappe decise in epoca pre-Covid.

In totale, infatti, saranno 60 le strutture che verranno aperte nella penisola (a livello mondo 550), «tre entro la fine dell’anno, Bolzano, Cortina e un’altra per cui si è alle ultime battute, oltre a quella milanese», prosegue Duchini, che sottolinea come il B&B Hotel Milano Duomo rappresenti un’eccellenza nel portafoglio della catena, grazie a una location centralissima, servizi da cinque stelle e un rooftop, che offre la «migliore vista a 360° sulla città».

Del resto, proprio il Covid-19 ha confermato una volta di più la bontà del business model della catena. «Il cliente per noi è sempre il re», come dimostra anche il fatto che B&B Hotels è stata la prima a sviluppare già nello scorso marzo un protocollo di sicurezza e uno di sanificazione, oltre a una serie di altre regole a tutela degli ospiti (dall’utilizzo di dispositivi Dpi certificati all’utilizzo di plexiglas protettivi). Inoltre, prosegue il manager, «abbiamo introdotto la tariffa Stay Flexi, che permette di spostare fino a un anno il proprio soggiorno».

Per il futuro, in attesa della vera e propria ripartenza anche in Italia («mi aspetto molto dalla ripresa di scuole e aziende, anche se in alcune nostre strutture, quest’anno è andata meglio che in passato», avverte Duchini), rimangono confermati i piani di sviluppo anche all’estero. «Attualmente siamo presenti in 12 Paesi, ma stiamo lavorando per espanderci ancora in Ungheria, Slovacchia, Portogallo e Brasile. Sempre offrendo la migliore qualità disponibile sul mercato a un certo prezzo».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/new-entry-italiana-per-bb-hotels-apre-il-milano-duomo/