Ndc su larga scala entro fine 2021: il report di Amadeus

by Redazione | 28 Settembre 2021 12:41

I consumatori di oggi hanno nei confronti delle agenzie di viaggi le stesse aspettative che hanno sui marchi come Amazon, Netflix e Spotify: un’esperienza senza soluzione di continuità, rilevante e personalizzata. E per un settore più flessibile e agile, in grado di soddisfare le mutevoli esigenze dei viaggiatori, l’Ndc di Iata rappresenta la base per una distribuzione digitale. Parola di Amadeus, che con un nuovo studio fornisce indicazioni sul grado di maturità raggiunto dallo standard in tutto il settore.

Gli esperti di Amadeus evidenziano che lo sviluppo di Ndc ha subito un’accelerazione nel corso degli ultimi 18 mesi arrivando ad affermare che il 2021 sarà l’anno in cui lo standard verrà adottato su larga scala. La tecnologia che sta alla base di Ndc è progredita in modo significativo: ora gli agenti sono in grado di consultare i contenuti in un unico ambiente Amadeus Travel Platform, e lo spirito di collaborazione e sperimentazione risulta essere fondamentale.

Ángel Gallego, executive vice president, travel distribution, Amadeus, ha commentato così i risultati emersi del report: «Se confrontiamo il punto in cui eravamo 18 mesi fa con quello di oggi è chiaro che nonostante la tensione causata dal Covid il settore non ha sacrificato il suo impegno verso Ndc. Per quanto riguarda le compagnie aeree, stiamo vedendo nuovi pacchetti di prodotti e prezzi diversificati. Per quanto riguarda gli agenti di viaggi, ogni operatore Amadeus sarà in grado di prenotare il contenuto Ndc, insieme alle offerte provenienti da altri canali, entro la fine di quest’anno. Per quanto riguarda la tecnologia, abbiamo continuato a mantenere la nostra promessa di offrire soluzioni scalabili e innovative che includono funzioni vitali come l’assistenza post booking».

Gabriele Rispoli, direttore commerciale di Amadeus Italia, ha aggiunto: «È incoraggiante constatare come il settore veda sempre più Ndc come un fattore chiave per la ripresa e lo sviluppo. Con una moderna distribuzione digitale, i viaggi saranno basati su offerte dinamiche e questo darà un vantaggio competitivo sia alle compagnie aeree che alle agenzie di viaggi disposte ad abbracciare questo cambiamento».

Inoltre, lo studio mette in luce alcune delle barriere che ancora si frappongono all’adozione diffusa di Ndc, tra cui la necessità di aggiornare i sistemi delle compagnie aeree, l’adozione di uno standard comune e la trasformazione dei sistemi di mid e back office per gli agenti di viaggi.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/ndc-su-larga-scala-entro-fine-2021-il-report-di-amadeus/