Ncl saluta il ceo Andy Stuart, arriva Harry Sommer

Ncl saluta il ceo Andy Stuart, arriva Harry Sommer
03 Ottobre 17:25 2019 Stampa questo articolo

Norwegian Cruise Line (Ncl) avrà presto un nuovo presidente e ceo. La compagnia della Holding presieduta da Frank Del Rio ha annunciato che l’attuale presidente e ceo Andy Stuart si dimetterà alla fine dell’anno, dopo il lancio della nuova ammiraglia Norwegian Encore.

Sarà sostituito da Harry Sommer, che è l’attuale presidente International di Norwegian Cruise Line Holdings (Nclh).

La compagnia fa sapere che Stuart, in carica dal 2015, resterà all’interno del gruppo come consulente senior fino al 31 marzo 2020 per garantire un passaggio di consegne senza intoppi. «Andy ha realizzato tutto il possibile nel settore delle crociere – ha dichiarato Frank Del Rio, presidente e amministratore delegato di Nclh – Lascerà un altro segno importante con la consegna dell’ultima nave del marchio, Norwegian Encore, l’ultima nave nella classe di navi di maggior successo nella storia della compagnia».

Stuart, che lo scorso anno ha celebrato i suoi 30 anni all’interno di Ncl, ha ricordato: «Quando sono entrato in azienda, nel 1988, non avrei mai potuto immaginare la mia avventura in Norwegian; mi ritengo estremamente fortunato ad aver assistito in prima persona all’incredibile evoluzione di questo marchio pionieristico».

Stuart ha ricoperto diversi ruoli dal suo ingresso nella compagnia: è stato presidente e chief operating officer, executive vice president, global sales and passenger services; executive vice president and chief product officer and executive vice president of marketing, sales and passenger services. Ha cominciato da un piccolo ufficio di Ncl in Uk due anni dopo la laurea.

È tra le persone che hanno aiutato la compagnia a creare il Freestyle Cruising – ovvero un concetto di vacanza che porta i crocieristi di cenare dove vogliono, quando vogliono, con chi vogliono – nel 2001, che ha contribuito a portare l’industria crocieristica al punto in cui è oggi.

Ha anche collaborato alla creazione del programma Partners First dedicato agli agenti di viaggi dal 2015.

Harry Sommer, che lo sostituirà è presidente International della holding dal 2018 ed è stato anche responsabile vendite, marketing, pubbliche relazioni e operazioni d’ufficio per Ncl, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises. Era entrato in Nclh nel 2000 e poi è rientrato nel 2008. Sommer in questi anni ha lavorato a stretto contatto con Stuart e ha detto: «Non vedo l’ora di lavorare con i nostri incredibili partner di tutto il mondo per consolidare l’attuale posizione del brand e tracciare le strategie per il futuro di Norwegian».

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli